Scienze

Tocchi lo smartphone anche quando è in tasca

Lo vedremo presto sui Windows Phone?

Quante volte al giorno estrai dalle tasche il tuo cellulare? Decine, se non centinaia di volte. Microsoft sta sviluppando una nuova tecnologia per interagire con il tuo fedele smartphone anche quando non è a portata di mano.

“Microsoft sta sperimentando tessuti sensibili al tocco”

Tocca il taschino - I laboratori Microsoft stanno lavorando a un nuovo sistema - PocketTouch - che ti consentirà in futuro di interagire con il cellulare o smartphone, ma anche con altri dispositivi elettronici e tascabili, senza doverli fisicamente estrarre dalla giacca o dai pantaloni. Li usi, in pratica, senza toccare con mano schermo o pulsanti, grazie a dei sensori touch.

Touch a distanza - L’idea è di utilizzare lo smartphone eseguendo i “tap” direttamente sulla stoffa degli abiti in corrispondenza dello schermo. I ricercatori dell’azienda di Redmond hanno utilizzato una speciale griglia capacitiva montata sul telefono in grado di individuare gli input multi-touch anche attraverso stoffe pesanti. Questa speciale griglia permette di utilizzare il telefonino per rispondere a una chiamata, scrivere un testo o spedire un messaggio anche quando ce l’hai in tasca.

Orientare il prototipo - Il principale problema riscontrato nel primo prototipo funzionante di PocketTouch ha riguardato l’orientamento del dispositivo. Così ricercatori di Microsoft hanno inserito una gesture che determina la posizione del telefono all’interno della tasca e lo sblocca per renderlo operativo. Vedremo presto questa nuova tecnologia a bordo dei futuri Windows Phone? (sp)

Niccolò Fantini

Guarda come funziona Microsoft PocketTouch

18 ottobre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us