Scienze

Il terremoto più profondo mai registrato dall'uomo

Un violento terremoto avvenuto nel 2015 al largo del Giappone ha avuto il suo ipocentro a una profondità - oltre 700 km - ritenuta finora impossibile.

Il 30 maggio 2015 un violento terremoto partì delle profondità della Terra, al di sotto delle isole Bonin, un arcipelago di piccole isole remote conosciute anche come isole Ogasawara, nell'oceano Pacifico settentrionale, al largo del Giappone. Fu proprio il Paese del Sol Levante a sentire gli effetti del sisma, seppure non particolarmente gravi. Vi fu solo qualche ascensore bloccato e qualche allarme, ma il tutto rientrò molto velocemente, e questo nonostante la magnitudo del sisma fosse stata più che notevole, pari a 7.9.

Si capì ben presto che l'energia arrivata in superficie era minima perché il sisma si era verificato a una profondità stimata superiore ai 650 chilometri. Ora, dopo anni di ricerche, è stato pubblicato uno studio su Geophysical Research Letters che rivela come l'ipocentro si trovasse addirittura a 751 chilometri dalla superficie della Terra, risultando così il sisma più profondo mai registrato: siamo praticamente nel mantello inferiore della Terra, una zona dove diversi geologi e sismologi ritenevano impossibile potesse innescarsi un terremoto.

Le percentuali. Per capire l'eccezionalità dell'evento vale la pena ricordare che la maggior parte dei sismi si verifica a non più di 70-80 chilometri di profondità; soltanto il 18 per cento supera i 70 km e appena il 4 per cento si verifica oltre i 300 km.

Perché è così raro che avvengano terremoti a profondità di centinaia di chilometri? Il motivo è abbastanza semplice. Con l'aumentare della profondità, le pressioni e le temperature rendono le rocce plastiche e viscose. È uno stato che è difficile immaginare, perché in superficie non esistono esempi analoghi. In queste condizioni un corpo può solo deformarsi, non si "spezza", cioè, come è necessario affinché avvenga un terremoto.

Ecco la soluzione. Tuttavia va ricordato che la composizione dell'interno del Pianeta non è omogenea, presenta numerose variazioni dovute anche alle placche terrestri che vanno in subduzione (cioè scorrono una sotto l'altra) proprio come avviene in prossimità del Giappone. Per cui non è da escludere che in alcune regioni profonde della Terra vi siano corpi "solidi" all'interno di masse plastiche, e che possano spezzarsi e originare dei terremoti. Lo studio di questo sisma e la stima della sua profondità sono dunque da considerare un ulteriore tassello per acquisire una conoscenza più accurata di ciò che accade dell'interno del nostro pianeta.

2 novembre 2021 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us