Scienze

Perché la Turchia è una zona ad altissimo rischio terremoti

Violente scosse di terremoto hanno sconvolto la Turchia e la Siria. Ma perché quell'area è così soggetta ai terremoti?

Ci vorrà purtroppo molto tempo prima di avere un quadro definitivo delle vittime e dei danni causati dai terremoti avvenuti nell'area della Turchia meridionale nella notte e poi in tarda mattinata del 6 febbraio 2023. I terremoti hanno fatto registrare valori di Magnitudo 7,8 e 7,5 e sono stati seguiti seguiti da numerose scosse di assestamento che continueranno per giorni, settimane e forse mesi. Ma già si cerca di capire cosa li abbia causati.

Le faglie. Stretta da una "pinza" di due faglie, la Turchia è uno dei Paesi più soggetti a terremoti al mondo perché si trova sulla placca anatolica compresa tra due grandi faglie (fratture della crosta terrestre): la faglia dell'Anatolia settentrionale (in giallo nella foto 1, sotto) che attraversa il Paese da ovest a est e la faglia dell'Anatolia orientale (in rosa nella foto 1) che si trova nella regione sud-orientale del Paese. Esse prendono origine da un'unica area nota come "tripla giunzione di Karliova", così chiamata perché è il punto di intersezione tra tre placche: quella anatolica, quella euroasiatica e quella araba. 

Turchia, terremoti
Schema delle faglie che attraversano il territorio della Turchia. © USGS

Una faglia di scivolamento. Per comprendere perché si verificano terremoti così violenti si osservi la foto 2 (sotto). La stella rossa indica l'area dove sono avvenuti i recenti sismi sulla faglia dell'Anatolia orientale. Questa faglia è di tipo "trascorrente", vuol dire che le due regioni a contatto scivolano orizzontalmente l'una rispetto all'altra quando si verifica un sisma.

Mappa dei terremoti, Turchia
Mappa che indica dove sono avvenuti i più recenti sismi nell'Anatolia orientale. © USGS

In questo caso, dai primi dati ottenuti, sembra che vi sia stato uno scivolamento dell'area più a nord della faglia verso sud di circa 2 metri. Tutto ciò è dovuto al fatto che la placca araba che si trova a sud si sta muovendo verso nord-nord-est ad una velocità di circa 24 millimetri all'anno e mentre a nord del Golfo Perisco si infila sotto l'Eurasia (là dove nella foto 2 ci sono i triangolini lunga una linea nera), lungo la faglia anatolica orientale la placca crea un movimento di scivolamento.

Lo scivolamento non avviene di continuo, ma si verifica solo quando le forze in gioco si accumulano in grandi quantità lungo la frattura e ad un certo punto questa le rilascia improvvisamente.

6 febbraio 2023 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us