Scienze

Su che cosa si basa la scala termometrica Fahrenheit? Quali sono i suoi punti di riferimento?

La scala termometrica Celsius ha come punti di riferimento la solidificazione (0 °C) e l’ebollizione (100 °C) dell’acqua, la scala Kelvin parte dallo zero assoluto (0 °K = -273,16 °C), e le sue...

La scala termometrica Celsius ha come punti di riferimento la solidificazione (0 °C) e l’ebollizione (100 °C) dell’acqua, la scala Kelvin parte dallo zero assoluto (0 °K = -273,16 °C), e le sue unità, cioè i suoi gradi, sono uguali a quelli Celsius. La Fahrenheit si basa invece sulle misure proposte nel 1714 da Gabriel Daniel Fahrenheit: il fisico tedesco progettò un termometro a tubo chiuso in grado di utilizzare l’espansione e la contrazione del mercurio come indicatori della temperatura. Per effettuare una lettura quantitativa della temperatura, Fahrenheit segnò sullo strumento di vetro una scala graduata. Secondo la tradizione, avrebbe posto lo zero F (cioè -17,8 °C) in prossimità della temperatura più bassa da lui sperimentata nel suo laboratorio e il 100 °F a un valore vicino a quello della temperatura corporea (37,8 °C). Questo fa sì che nella scala Fahrenheit il punto di congelamento dell’acqua (0 °C) valga 32 °F e che il punto di ebollizione dell’acqua (100 °C) corrisponda a 212 °F. Questa scala ebbe successo forse anche perché l’intervallo delle temperature in cui l’acqua è liquida (tra 32 e 212 °F), risulta pari a 180, cioè un numero divisibile per 60 come le ore e i gradi goniometrici. La scala Celsius è oggi la più affermata, ma la Fahrenheit è ancora molto diffusa negli Usa.

26 giugno 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us