Scienze

Su che cosa si basa la scala termometrica Fahrenheit? Quali sono i suoi punti di riferimento?

La scala termometrica Celsius ha come punti di riferimento la solidificazione (0 °C) e l’ebollizione (100 °C) dell’acqua, la scala Kelvin parte dallo zero assoluto (0 °K = -273,16 °C), e le sue...

La scala termometrica Celsius ha come punti di riferimento la solidificazione (0 °C) e l’ebollizione (100 °C) dell’acqua, la scala Kelvin parte dallo zero assoluto (0 °K = -273,16 °C), e le sue unità, cioè i suoi gradi, sono uguali a quelli Celsius. La Fahrenheit si basa invece sulle misure proposte nel 1714 da Gabriel Daniel Fahrenheit: il fisico tedesco progettò un termometro a tubo chiuso in grado di utilizzare l’espansione e la contrazione del mercurio come indicatori della temperatura. Per effettuare una lettura quantitativa della temperatura, Fahrenheit segnò sullo strumento di vetro una scala graduata. Secondo la tradizione, avrebbe posto lo zero F (cioè -17,8 °C) in prossimità della temperatura più bassa da lui sperimentata nel suo laboratorio e il 100 °F a un valore vicino a quello della temperatura corporea (37,8 °C). Questo fa sì che nella scala Fahrenheit il punto di congelamento dell’acqua (0 °C) valga 32 °F e che il punto di ebollizione dell’acqua (100 °C) corrisponda a 212 °F. Questa scala ebbe successo forse anche perché l’intervallo delle temperature in cui l’acqua è liquida (tra 32 e 212 °F), risulta pari a 180, cioè un numero divisibile per 60 come le ore e i gradi goniometrici. La scala Celsius è oggi la più affermata, ma la Fahrenheit è ancora molto diffusa negli Usa.

26 giugno 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Albert Einstein amava la vita, la fisica e odiava le regole. Osteggiato in patria e osannato nel mondo, vinse molte battaglie personali e scientifiche. A cento anni dal Nobel, il ritratto del più
grande genio del Novecento che ha rivoluzionato le leggi del tempo e dello spazio. E ancora: la storia di Beppe Fenoglio, tra scrittura e Resistenza; l'impresa di Champollion, che 200 anni fa decodificò la stele di Rosetta e svelò i segreti degli antichi Egizi; contro il dolore, la fatica, la noia: le droghe naturali più usate nel corso dei secoli.

ABBONATI A 29,90€

Il sonno è indispensabile per rigenerare corpo e mente. Ma perché le nostre notti sono sempre più disturbate? E a che cosa servono i sogni? La scienza risponde. E ancora: pregi e difetti della carne, alimento la cui produzione ha un grande impatto sul Pianeta; l'inquinamento e le controindicazioni dell’energia alternativa per gli aerei; perché ballare fa bene (anche) al cervello. 

ABBONATI A 31,90€
Follow us