Scienze

Scoperte nel Pacifico sorgenti idrotermali caldissime dove non dovrebbero essere

Nel Pacifico orientale sono state scoperte sorgenti idrotermali in luoghi inaspettati, con forme di vita che potrebbero avere "cloni" in altri pianeti.

Una enorme area di sorgenti idrotermali è stata scoperta sul fondo dell'Oceano Pacifico orientale e al momento si tratta della più calda e più grande sorgente di tal genere mai scoperta nella regione. Ma c'è di più: secondo gli scienziati, infatti, in quella regione non dovrebbero esistere sorgenti idrotermali perché l'area vulcanica più vicina si trova molto distante dalle bocche scoperte. 

Grazie al rover. Tali sorgenti sono emissioni di acque molto calde che, di solito, si trovano vicino a catene di vulcani sottomarini ed emettono minerali raccolti nella crosta terrestre in prossimità di camere magmatiche. La scoperta di quest'area, che si trova a circa 320 km dalla costa del Messico occidentale ed è grande come un campo da calcio, è stata realizzata grazie a robot subacquei utilizzati per mappare i fondali marini a profondità inospitali per esploratori umani. In questo caso era in attività il rover Sentry della Woods Hole Oceanographic Institution (che vedete nella foto che segue). 

Bocca idrotermale
Una delle bocche idrotermali studiate dal gruppo di ricerca: un sistema ne rileva la temperatura ogni dieci minuti, per registrarne l'andamento e dedurre le variazioni di permeabilità della crosta sottostante. © CHI/NDSF/ROV/Jason/NSF

Durante la perlustrazione Sentry si è imbattuto in una regione con enormi guglie, alte fino anche più di 10 metri che si trovavano ad una profondità di 2.560 metri sotto la superficie del mare. Inizialmente i ricercatori pensavano di essere di fronte a sorgenti idrotermali ormai estinte, ma uno sguardo più attento ha rivelato il contrario.

Sbalorditi! Spiega il geologo marino Daniel Fornari che ha partecipato alla ricerca e i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica PNAS: «Siamo rimasti sbalorditi non solo per il fatto che l'area idrotermale è attiva, ma anche perché l'acqua che fuoriesce dalle bocche è la più calda di tutta la regione dell'Oceano Pacifico».

Vale la pena sottolineare che le sorgenti idrotermali ospitano alcuni degli ecosistemi più affascinanti del nostro Pianeta. Nonostante il fatto che l'acqua che fuoriesce abbia temperature di oltre 400 gradi centigradi, infatti, vicino alle bocche di emissione la vita prospera.

Camino idrotermale
Uno spettacolare camino idrotermale alto una decina di metri. © CHI/NDSF/ROV/Jason/NSF

Contrariamente alla maggior parte della vita terrestre che si basa su una rete alimentare fotosintetica, nelle oscurità batipelagiche (cioè tra 1.000 a 4.000 metri di profondità, ndr) la vita si sostiene in modo diverso. Qui la vita esiste grazie alla chemiosintesi, ossia sfrutta reazioni chimiche, anziché la luce solare, per produrre energia.

Perché è importante. Questo è straordinario non solo perché testimonia come la vita abbia trovato un'altra strada per svilupparsi, ma anche perché permette di ipotizzare che un meccanismo analogo potrebbe esistere anche su altri mondi, come per esempio sulle lune ghiacciate del sistema solare Encelado ed Europa, satelliti che possiedono oceani sul cui fondo è probabile che esistano bocche idrotermali simili a quelle terrestri.

Lo studio di tali emissioni idrotermali è importante anche perché potrebbe aiutare gli scienziati a scoprire aree vulcaniche vicine attualmente sconosciute e comprendere meglio i meccanismi chimici che avvengono all'interno degli oceani terrestri. 

24 luglio 2022 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us