Scienze

Sofie, il chirurgo robot che sente gli interventi

In futuro le operazioni saranno meno invasive!

Nella scienza medica la robotica è un grande aiuto e negli ultimi anni diverse soluzioni in materia hanno fatto passi da gigante. Come Sofie: il nuovo chirurgo robot che aiuta il medico a “sentire” l’intervento.

“Un prototipo di braccio robotico per operazioni meno invasive in futuro”

Più preciso e meno invasivo – Le operazioni supportate da strumenti robotici sono meno invasive per il paziente e, grazie alle moderne telecamere e ai bisturi elettronici, aiutano anche il medico ad essere molto preciso nei suoi interventi. Però annullano quelle sensazioni fisiche e manuali che i chirurghi maturano con anni di esperienza, ma ora un nuovo robot promette di riportare un po’ di tocco umano nelle sale operatorie.

Il feedback da gamepad – Sofie, questo il nome del nuovo chirurgo robot, è infatti in grado di inviare un feedback tattile al medico che sta operando. Il robot si comanda col classico joystick, ma con una funzione in più: aggiunge la resistenza ai comandi manuali, così da informare il medico su quanta pressione sta applicando sui tessuti in quel momento. Un po’ come avviene nei videogame, il feedback che il robot invia ai comandi manuali indica ciò che il braccio meccanizzato sta sentendo. Inoltre è più compatto di molti robot costruiti in epoche precedenti e i suoi creatori, concluse le fasi di test, pensano di metterlo in produzione: dovrebbe arrivare nelle sale operatorie entro i prossimi 5 anni.

Invenzioni giapponesi. Guarda la gallery!

12 ottobre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us