Scienze

Social network: Farmville & co. ti spiano

La privacy sui social è un problema.

La denuncia arriva dall’autorevole Wall Street Journal: le applicazioni più popolari del social network raccolgono e vendono le informazioni degli utenti agli inserzionisti. Ma Facebook si difende dicendo che si tratta solo di una “manciata” di dati senza importanza.

“Secondo il WSJ basta il Facebook ID per accedere ai dati più privati degli utenti e dei loro amici”

Gioco pericoloso - Facebook è di nuovo nell’occhio del ciclone per violazione della privacy. Da un’inchiesta del Wall Street Journal emerge che molte delle applicazioni più utilizzate dagli utenti su Facebook raccolgono regolarmente, analizzano e vendono i dati rubati ad aziende specializzate in marketing e pubblicità. Il quotidiano finanziario americano punta il dito contro Farmville di Zynga Game Network con all’attivo ben 59 milioni di utenti, Texas HoldEm Poker e Frontierville. Tre popolarissimi giochi, tutti nella top ten delle app più gettonate a livello mondiale, che avrebbero trasmesso a terze parti anche dati personali degli “amici” dell’utente sotto tiro. Quindi il numero delle vittime di questa ennesima violazione della privacy in pratica non si contano.

Sappiamo chi sei - Sembra che a nulla serva impostare le regole della privacy al massimo livello, e non è chiaro da quanto tempo le applicazioni abbiamo fregato dati personali agli utenti. Un portavoce di Facebook, a seguito della denuncia del Wall Street Journal, ha fatto sapere che provvederanno a “limitare drasticamente” l’esposizione delle informazioni personali degli utenti. Ma aggiunge anche che con il solo “Facebook ID” non è in grado di offrire accesso a dati sensibili. Il Wall Street Journal, invece, non è d’accordo perché afferma che lo “User’s Id” aprirebbe le porte ai dossier più riservati dell’utente, alle foto e i video, a dati come età, occupazione, e persino residenza. E il “pacchetto” completo delle informazioni pare sia già stato venduto al miglior offerente…

La sexy spia di Facebook. Guarda la gallery!

18 ottobre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us