Scienze

Smemorati per colpa di un gene

Del vostro primo bacio ricordate ogni minimo particolare? È tutto merito di ADRA2B: il gene che attiva la memoria "emotiva", quella cioè legata alle nostre sensazioni, sia belle sia brutte. Il ricordo delle brutte esperienze ci aiuta a non ripeterle per evitare, in termini evolutivi, di mettere a rischio la nostra specie.
Ma come mai qualcuno riesce a ricordare le emozioni forti (positive o negative che siano) meglio di altri?
Secondo i ricercatori dell'Università di Zurigo, alcune variazioni del gene ADRA2B – che stimola la produzione di noradrenalina, neurotrasmettitore responsabile dello "stoccaggio" dei ricordi – portano alcune persone a ricordare meglio.
I ricercatori hanno osservato un gruppo di volontari: alcuni africani del Ruanda – sopravvissuti alla guerra - e altri europei. A tutti sono state mostrate immagini positive (matrimoni, famiglia), negative (guerra e devastazioni) e neutrali (oggetti d'arredo). I volontari, sia africani sia europei, che possedevano la variazione del gene si sono mostrati più abili nel ricordare le fotografie positive e negative, indipendentemente dalle loro precedenti esperienze di vita. Mentre le immagini neutre dal punto di vista emotivo sono state ricordate da tutti nello stesso modo.

Nella foto: una scena del film "Se mi lasci ti cancello" (2004), in cui i protagonisti vogliono cancellare, con un sistema tecnologico superavanzato, dalla mente i ricordi della loro storia d'amore finita. Ma i ricordi servono, anche quelli brutti.





30 luglio 2007
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La smisurata ambizione di Napoleone trasformò l’Europa in un enorme campo di battaglia e fece tremare tutte le monarchie dell’epoca. Per molti era un idolo, per altri un tiranno sanguinario. E oggi la sua figura continua a essere oggetto di dibattito fra storici e intellettuali. E ancora: tra lasciti stravaganti e vendette "postume", i testamenti di alcuni grandi personaggi del passato che fecero litigare gli eredi; le bizzarre toilette con cui l’aristocrazia francese del Settecento si "faceva bella" agli occhi del mondo; nelle scuole residenziali indiane, i collegi-lager dove venivano rinchiusi i bambini nativi americani, per convertirli e "civilizzarli"; Dio, patria e famiglia nelle cartoline natalizie della Grande guerra.

ABBONATI A 29,90€

Il corpo va tenuto in forma, ma le sue esigenze cambiano nel corso della vita. Quale sport è meglio fare con gli anni che passano? E quali sono le regole di alimentazione per uno sportivo? E ancora: il primo modello numerico completo che permette di simulare il nostro cuore; perché i velivoli senza pilota stanno assumendo un ruolo fondamentale in guerra; l’impatto che l'Intelligenza artificiale avrà sull’economia e sulla società; tutto quello che si ottiene avendo pazienza.

ABBONATI A 31,90€
Follow us