Scienze

Siena dice di sì a Focus e nasce la via dei ricercatori

Siena ha una nuova strada. E la deve a Focus: la città ha infatti inaugurato "Via dei ricercatori" esattamente un anno dopo avere aderito all'iniziativa del nostro giornale.

Dedicare una strada ai ricercatori: un invito partito un anno fa da Focus e rivolto a tutti i comuni italiani. Obiettivo: riconoscere – almeno simbolicamente – il valore di migliaia di scienziati che, fra tagli e spendig review, continuano a svolgere faticosamente il loro lavoro. L'iniziativa sta dando i suoi frutti.


Siena, per esempio, “approfittando” delle iniziative legate alla Notte dei Ricercatori del 26 settembre, ha inaugurato in località Due Ponti la nuova targa con il nome della via: via dei Ricercatori. Alla cerimonia erano presenti il sindaco Bruno Valentini, l’assessore all’Urbanistica Stefano Maggi e il prorettore dell’Università degli Studi di Siena, Francesco Frati.

Attenzione alla ricerca. Per il sindaco l'intitolazione «è la testimonianza della nostra attenzione nei confronti del mondo della ricerca. Ricerca, università e connessione con il tessuto produttivo del nostro territorio: è questa una delle nostre priorità come amministrazione ed è questa la strada che dobbiamo seguire per far ripartire Siena e la sua provincia. L'obiettivo è quello di costruire un contesto che sia attrattivo per i giovani ricercatori».

I comuni più sensibili. Siena è fra le prime città ad aver creduto nell'iniziativa insieme a Parma (che ha rinominato i giardini di via Sofia in “Parco dei Ricercatori") e Udine (in zona università c'è il Piazzale Margherita Hack e della ricerca scientifica).

Hanno aderito con entusiasmo anche Pavia, Milano, Arezzo, Bari, Olbia, Alessandria, Pisa, Benevento, Spoltore e Montesilvano (Pescara). Ma le “iscrizioni” sono ancora aperte...

30 settembre 2014 Emanuela Cruciano
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us