Scienze

Perché bisognerebbe scrivere a mano?

Una ricerca pubblicata di recente sottolinea che scrivere a mano non è un puro esercizio di stile, ma una pratica che migliora la memoria e la capacità di concentrarsi.

Impugnare la penna è un toccasana per la mente. Lo sottolinea una ricerca pubblicata sulla rivista americana Psycological Science, secondo cui scrivere a mano sviluppa la memoria, la concentrazione e la capacità di sintesi.

i Più concentrati. Durante una lezione, gli studiosi hanno messo a confronto due gruppi di studenti: uno prendeva appunti sul pc, l’altro su normali quaderni.

Il risultato? Chi scriveva a mano, essendo più lento, non appuntava tutto ed era costretto a selezionare le informazioni importanti, memorizzandole meglio. Era inoltre più concentrato dei colleghi, distratti da Internet.

Riconoscendo quindi i benefici della scrittura tradizionale, l’Università di Harvard impone di svolgere alcune esercitazioni scrivendo a mano, mentre in Italia già si celebra una “giornata nazionale della scrittura a mano” (23 gennaio).

28 aprile 2018 Focus Domande e Risposte
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cent'anni fa, la scoperta del secolo: la tomba di Tutankhamon – l'unica ritrovata intatta nella Valle dei Re - svelò i suoi tesori riempendo di meraviglia gli occhi di Howard Carter prima, del mondo intero poi. Alle sepolture più spettacolari di ogni epoca è dedicato il primo piano di Focus Storia. E ancora: la guerra di Rachel Carson, la scienziata-scrittrice pioniera dell'ambientalismo; i ragazzi italiani assoldati nella Legione Straniera e mandati a morire in Indocina; Luigi Ferri, uno dei pochi bambini sopravvissuti ad Auschwitz, dopo lunghi anni di silenzio, si racconta.

ABBONATI A 29,90€

L'amore ha una scadenza? La scienza indaga: l’innamoramento può proseguire per tre anni. Ma la fase successiva (se ci si arriva) può continuare anche tutta la vita. E l'AI può dirci quanto. E ancora, Covid: siamo nel passaggio dalla fase di pandemia a quella endemica; le storie geologiche delle nostre spiagge; i nuovi progetti per proteggere le aree marine; tutti i numeri dei ghiacciai del mondo che stanno fondendo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us