Scienze

Scoperto un sistema nervoso di centinaia di milioni di anni fa

Un animale simile a un crostaceo ha un sistema nervoso non molto differente da quello dei suoi discendenti attuali

Scoprire quale fosse la struttura del sistema nervoso di un antenato di insetti e crostacei potrebbe chiarire molto della loro evoluzione. Un fossile di circa 540 milioni di anni fa, trovato in Cina, è talmente perfetto che è possibile vedere quasi tutte le strutture della corda nervosa. L’animale, di nome Chengjiangocaris kunmingensis, ha un sistema nervoso posto in posizione ventrale (a differenza di quello di gruppi come il nostro, che l’ha dorsale): è formato da numerosi gangli, ognuno dei quali arriva fino a zampe che finiscono con due “punte”. Il fossile è conservato così bene che si possono vedere particolari molto fini, come le radici dei nervi che arrivano fino alla superficie del corpo.

Parentela. Non è possibile determinare quale fosse (e se ci fosse) anche un cervello che “comandava” questo complesso nervoso. L’altro aspetto importante nello studio di questo piccolo fossile è il fatto che la struttura della corda assomiglia a quella di specie odierne, come i priapulidi e gli onicofori. Sono animali dai nomi strani, specie poco conosciute che sono però cugini di insetti e crostacei, tra i gruppi animali più numerosi esistenti sulla Terra.

Semplificazione. Questi ultimi, a loro volta, hanno un sistema nervoso leggermente diverso da quello del loro lontanissimo antenato Chengjiangocaris. Hanno infatti perso alcune caratteristiche di quest’ultimo, dimostrando in tal modo che non sempre l’evoluzione porta a strutture più complesse. A volte, quando la selezione naturale lo “richiede”, è persino meglio perdere dei pezzi della propria anatomia.

Ti potrebbero interessare

7 marzo 2016 Marco Ferrari
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us