Scienze

Russia: software pirata? pc spiato!

I russi curiosano nei pc dei dissidenti.

Che la Russia sia una matricola di democrazia è cosa nota, ma ora il New York Times racconta una storia, tecnologica e sconcertante: la polizia di Mosca controlla i Computer dei dissidenti, accusandoli di possedere del software piratato.

“In Russia controllano i dissidenti a colpi di software”

Attvisti ambientalisti - La vittima dell'ultima azione di controllo è il Baikal Environmental Wave, un gruppo ambientalista che contesta al governo russo e al Presidente Putin la decisione di voler riaprire una fabbirca che ha provocato un notevole inquinamento sulle rive del lago Baikal, in Siberia. La forza pubblica, in pieno stile sovietico, ha perquisito gli uffici dell'associazione, adducendo come motivo la ricerca di software illegale e contraffatto, sotto richiesta del gigante americano Microsoft.

Tattica contro i dissidenti - La notizia non è però una novità: Microsoft e altri big americani del mercato, cercano da tempo di contrastare la pirateria del software nell'Est europeo e, per riuscirci, hanno fatto espressa richiesta ai governi di quei paesi. Ma queste perquisizioni alla ricerca di software piratato, stando alle affermazioni dei gruppi dissidenti, vengono però prese come mero pretesto per poter requisire i Computer e smorzare così la loro azione politica e risonanza pubblica.

Microsoft è complice? - In Rete il dibattito etico è acceso, sebbene sia chiaro che la protezione dei propri diritti commerciali e dei propri prodotti è un diritto di qualsiasi azienda. Infatti pare che Microsoft supporti queste azioni di Polizia, soprattutto in Russia: gli avvocati del produttore di software dichiarano che l'azienda, in questi casi, va identificata come vittima, lasciando le responsabilità delle scelte dei colpevoli e delle azioni da compiere in mano alla polizia russa. Però Microsoft corre ai ripari promettendo di interrompere immediatamente le richieste e la collaborazione con le forze dell'ordine, nei casi in cui siano evidenti le prove di persecuzione, etica poco professionale, corruzione o inadempienza alle politiche dettate dalla stessa Microsoft.

Scopri anna la sexy spia russa

13 settembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us