Scienze

Resuscitati virus di 700 anni fa

Congelati secoli fa negli escrementi di renna, i virus trovati da un gruppo di studiosi americani sono ancora infettivi. 

Un gruppo di ricercatori statunitensi ha “resuscitato” un virus conservato negli escrementi di renna congelati da 700 anni e, per testarne la virulenza, lo ha iniettato in una pianta. Che si è ammalata.

Sembra l’inizio di un film di fantascienza, ma è la realtà: l'esperimento è stato condotto da un team di scienziati del Blood Systems Research Institute di San Francisco. Gli studiosi hanno analizzato una carota di ghiaccio risalente a 4000 anni fa estratta sulle Selwyn Mountains in Canada e in una delle sezioni più recenti vi hanno trovato il materiale genetico di virus intrappolato - insieme a vetegali e insetti digeriti - nelle feci di una renna (Rangifer tarandus).

Vivi e vegeti. Gli scienziati sono riusciti a isolare due sequenze genetiche, una parziale e una completa. La prima appartiene a un virus del genere Cripavirus che infesta gli insetti. La seconda non è uguale a quella di nessun virus attualmente conosciuto anche se, dicono gli esperti, assomiglia a Geminivirus, un virus che attacca le piante. Hanno poi ricostruito quest’ultimo virus e lo hanno inoculato in una pianta da laboratorio, la Nicotiana benthamiana che si è ammalata, presentando chiare evidenze di infezione sulle foglie.

Feci congelate di renna
Nelle feci di renna congelate i virus si sono mantenuti "vivi" © Brian Moorman

Rischio disgelo. Per Eric Delwart, coordinatore dello studio che è stato pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences, questo lavoro è molto importante perché permetterà di analizzare e capire l’evoluzione di organismi così antichi solitamente difficilissimi da trovare.

C'è però un problema, che non va sottovalutato: i ghiacci artici si stanno sciogliendo in fretta a causa dei cambiamenti climatici in atto. Cosa potrebbe accadere se i virus congelati in essi si disperdessero nell’ambiente, come è già successo in passato? Un ulteriore effetto del riscaldamento globale da tenere in considerazione.

29 ottobre 2014 Paola Grimaldi
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us