Scienze

A che serve il piccolo robot che... evade di prigione liquefacendosi

Questo robot a forma di Lego passa dallo stato solido a quello liquido, e viceversa: il materiale di cui è fatto potrebbe essere utilizzato in ambito biomedico ed elettronico.

Un team di ricercatori ha inventato un mini-robot in grado di passare dallo stato solido a quello liquido, e di nuovo a quello solido: oltre a cambiare forma, caratteristica ispirata dai cetrioli di mare, è magnetico e può condurre elettricità. «Il fatto che riesca a passare dallo stato liquido a quello solido lo rende molto utile», spiega Chengfeng Pan, coordinatore dello studio pubblicato su Matter.

Com'è fatto il mini robot. Il materiale del mini-robot è stato creato inserendo particelle magnetiche nel gallio, un metallo che ha un punto di fusione molto basso (29,8 °C). Le particelle magnetiche svolgono due ruoli: da un lato rendono il materiale reattivo a un campo magnetico alternato, cosicché sia possibile (attraverso l'induzione) scaldarlo e trasformarlo in solido o liquido; dall'altro garantiscono mobilità al robot, consentendogli di muoversi in risposta al campo magnetico.

Queste caratteristiche sono innovative rispetto a materiali già esistenti che per passare dallo stato solido a quello liquido hanno bisogno di pistole termiche, correnti elettriche o altre fonti di calore esterne.

Transformers. I ricercatori hanno testato la mobilità e la resistenza del materiale in diversi contesti: il robot ha saltato piccoli fossati, si è arrampicato sui muri e si è addirittura diviso in due per trasportare un oggetto in modo cooperativo, prima di ricomporsi in un unico pezzo.

Ma a noi, a che cosa serve? Il robot-transformer non è tuttavia un semplice esercizio ingegneristico: i suoi ideatori hanno infatti già effettuato dei primi test sperimentali per capirne l'utilità in campo biomedico, utilizzandolo ad esempio per rimuovere un oggetto estraneo o depositare dei farmaci in uno stomaco finto.

Con il nuovo materiale si potrebbero anche creare dei mini robot saldatori, in grado di assemblare e riparare dei circuiti wireless difficili da raggiungere altrimenti, fondendosi e agendo sia da saldatori che da conduttori.

7 febbraio 2023 Chiara Guzzonato
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us