Scienze

Polpi, seppie e calamari: così nacquero i tentacoli

Le "braccia" dei cefalopodi ebbero origine nel corso di un'accanita competizione evolutiva, dai 160 ai 100 milioni di anni fa. Una rivoluzione dei mari contemporanea all'espansione dei dinosauri.

Gli arti multiuso di seppie, polpi e calamari, insieme agli altri "superpoteri" dei cefalopodi - come le capacità mimetiche, la visione polarizzata e l'inchiostro spruzzato per difendersi - nacquero grazie a una guerra evolutiva nelle profondità marine, tra i 160 e i 100 milioni di anni fa.

Lo afferma una ricerca dell'università di Bristol, che per la prima volta fa luce sull'origine di queste creature evolute da antichi molluschi marini con il guscio. Se sui loro antenati si hanno molte informazioni, anche grazie alla ricchezza di fossili, le dinamiche della loro diversificazione, della perdita della conchiglia e della nascita dei tentacoli erano ancora avvolte nel mistero.

Grandi cambiamenti. Secondo lo studio, basato su indagini genetiche, i cefalopodi svilupparono i loro bizzarri arti e le peculiari doti di intelligenza durante un periodo di sconvolgimenti evolutivi per gli oceani, conosciuto come Rivoluzione marina del Mesozoico.

Se sulla Terra era l'età d'oro dei dinosauri, sotto le onde le cose cambiavano rapidamente. I pesci, i cefalopodi e i loro predatori si trovarono coinvolti in una gara di agilità e velocità che portò polpi, seppie e calamari a perdere il loro guscio e ridurre lo scheletro interno, sviluppando un corpo sempre più dinamico, in grado di comprimersi velocemente, di estendersi per catturare le prede o di nascondersi in una nuvola di inchiostro.

Il metodo. Elemento chiave delle indagini è stato l'orologio molecolare, basato sul fatto che le mutazioni si accumulano nei geni con il passare del tempo. Analizzando il numero di mutazioni per milioni di anni ci si è fatti un'idea dei tempi dell'evoluzione di queste creature. Questi calcoli sono stati poi confrontati con i reperti fossili, che hanno confermato l'epoca della diversificazione e dell'esplosione dei tentacoli.

2 marzo 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us