Scienze

Pericolo sms della morte e rischio sicurezza gsm

L'ultima trovata degli hacker informatici.

Gli hacker del Chaos Computer Club mettono in guardia sugli “sms della morte”, ovvero messaggini che sfruttano le vulnerabilità dei vecchi cellulari per mandare in tilt le reti degli operatori telefonici. E poi, dimostrano, ancora una volta, quando sia insicura la rete Gsm.

“Se le reti mobili fossero attaccate da un virus sarebbe un vero caos!”

Reti a rischio - Siamo un po' tutti preoccupati della vulnerabilità degli smartphone che rivaleggiano con i computer in termini di funzionalità e collegamento veloce al web. Gli hacker dell'associazione tedesca Chaos Computer Club, già conosciuti per aver dimostrato in una trasmissione televisiva come fosse semplice “rubare” i dati personali dalle nuove carte di identità tedesche, mettono in guardia adesso sulla sicurezza dei normali telefonini. Non è ancora successo, ma l'85% di tutti i cellulari in uso a livello mondiale è di “vecchio stampo” e rischia di ricevere un “sms della morte”, ossia messaggini che potrebbero mandare seriamente in tilt le reti degli operatori telefonici. Gli hacker puntano il dito su modelli come, per esempio, il Nokia S40, l'LG 320, i Samsung S5230 Star e S3250, e i Motorola RAZR, ROKR e SVLR L7. Questi modelli, o altri simili, soffrono di una serie di bug (vulnerabilità) che renderebbero possibile la diffusione di virus, worm e trojan con il risultato di costringere gli operatori a disattivare le reti.

GSM insicuro - Gli hacker del Chaos Computer Club, in occasione del loro recente congresso, hanno anche dimostrato come sia possibile decrittare le comunicazioni sui telefono Gsm usando quattro modelli da meno di 15 dollari che fungono da “sniffer”, un portatile e una manciata di programmi open source. Un kit, insomma, alla portata di tutti i malintenzionati. La rete Gsm è insicura e più la studiano è più saltano fuori delle pericolose vulnerabilità.

Scopri l'hacker più sexy del mondo

29 dicembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La (brutta) storia della follia raccontata attraverso i re e gli imperatori ritenuti pazzi, i rimedi adottati nei secoli per “curarla” e l'infinita serie di pregiudizi e superstizioni che hanno reso la vita dei malati un inferno peggiore del loro male. E ancora: quando le donne si sfidavano a duello; la feroce Guerra delle due Rose, nell'Inghilterra del '400.

ABBONATI A 29,90€

Senza l'acqua non ci sarebbe la Terra, l'uomo è l'animale che ne beve di più, gli oceani regolano la nostra sopravvivenza: un ricco dossier con le più recenti risposte della scienza. E ancora: come agisce un mental coach; chi sono gli acchiappa fulmini; come lavorano i cacciatori dell'antimateria; il fiuto dei cani al servizio dell'uomo.

ABBONATI A 29,90€
Follow us