PaperPhone, lo smartphone diventa flessibile

Una nuova versione extra sottile e flessibile dell'e-ink.

paper_phone_206044

Guarda i top tablet del Mobile World Congress 2011

Una nuova tipologia di smartphone, sottile e flessibile come un fogli di carta sarà svelato la prossima settimana. Per ora è un prototipo, ma potrebbe rivoluzionare il modo di interagire con il telefonino.

“Un prototipo progettato in America, utilizzando la tecnologia degli schermi degli e-book”

Telefono di carta - Si chiama PaperPhone ed è una nuova e flessibile versione dell’e-ink, lo schermo digitale già presente negli e-book reader come il celebre Kindle di Amazon. "Questo computer sembra e lavora come un piccolo foglio di carta interattiva” dichiara il creatore del PaperPhone, Roel Vertegaal, direttore del Queen's University Human Media Lab.

Funziona come un cellulare - I ricercatori hanno costruito il prototipo usando uno schermo e-ink di 9.5 cm di diagonale. Nei test il nuovo device è stato usato per navigare in un menu di contatti, fare una chiamata, selezionare alcune canzoni e durante altre classiche funzioni, come il cellulare che tutti oggi abbiamo in tasca. Secondo i ricercatori il PaperPhone, che al momento è solo un piccolo prototipo, entro 5 o 10 anni potrebbe essere una consuetudine.

Piegare per sfogliare - Questo sottile computer è costruito con due strati: uno è il display e-ink e un altro è il circuito stampato, anch’esso flessibile come lo schermo, con cinque sensori che rispondo ai comandi dell’utente. Uno speciale software, che collega i valori dei sensori, come direzione e posizione, aiuta a far corrispondere ad ogni gesto una specifica istruzione. Come viene mostrato nel video su YouTube: piegando ad esempio un angolo del sottile telefono, si sfoglia la lista dei contatti fino a giungere al nome da selezionare.

Qualità come carta – Gli schermi e-ink non sono certo una novità: quando il Kindle di Amazon è arrivato sul mercato, ha cercato di riprodurre la modalità di lettura dei libri. Ma in realtà il prodotto di Amazon non ha un’intrinseca qualità dei fogli di cellulosa, che i ricercatori hanno invece cercato di riprodurre nel PaperPhone: la flessibilità. Infatti un’altra particolare interazione del sottile smartphone è la possibilità di sfogliare le pagine, virtuali ovviamente, premendo l’angolo del foglio, come avviene con un libro o un giornale stampato. Il PaperPhone verrà presentato il 10 Maggio durante la conferenza dell’Association for Computing Machinery's Computer Human Interaction a Vancouver, in Canada. (pp)Niccolò Fantini

Guarda il video!

05 Maggio 2011