Scienze

Panasonic GF2: la più piccola micro 4/3 del mondo

Una fotocamera con dimensioni da record!

Rispetto alla sua antenata, la Lumix GF1, la nuova micro quattro terzi con lenti intercambiabili di Panasonic è più compatta del 19% (113 x 68 x 33 mm) e più leggera del 7% (265 grammi). Un vero record!

“La nuova Lumix GF2 ha un display touch posteriore da 3 pollici”

Display touch – La tanto attesa erede della Lumix GF1 è finalmente arrivata. La Panasonic Lumix GF2, come accennato, è una fotocamera compatta con sensore Live Mos da 12.1 megapixel effettivi in formato micro quattro terzi e sistema di lenti intercambiabili compatibile, tra l’altro con il modello 3D annunciato lo scorso settembre. Rispetto al modello precedente, la GF2 dispone di un nuovo display touch posteriore da 3 pollici, con risoluzione di 460.000 pixel, che puoi usare per comandare la messa a fuoco con riconoscimento dei volti, i menu personalizzabili, l’effetto sfondo sfocato, oltre ala possibilità di sfogliare gli scatti effettuati.

Minimo disturbo – La Panasonic Lumix GF2, in grado di registrare video in formato AVCHD con risoluzione full HD (1080i a 50/60 Hz), sfodera anche il nuovo processore Venus Engine FHD con algoritmi ancora più potenti per la riduzione del rumore, e la funzione Intelligent Resolution che divide l’immagine in tre elementi - contorni, zone uniformi e dettagli – da gestire separatamente per migliorare la definizione complessiva della foto. I prezzi per l’Italia, ancora da confermare, sono di 799 euro per la Lumix GF2 con obiettivo 14 mm e 699 euro per il modello con obiettivo zoom 14 - 42 mm. L’arrivo è previsto per gennaio 2011.

App per foto perfette. Guarda la gallery!

4 novembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us