Venerdì 28 settembre: porte aperte al Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano

In occasione della Notte europea dei ricercatori, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano apre le sue porte per discutere di medicina, terremoti, missioni spaziali e fake news. Gratis e direttamente con i ricercatori.

opennightatupertuconlaricercamuseoscienzatecnologialorenzadaverio_271
| Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia

Venerdì 28 settembre, in occasione della Notte europea dei ricercatori, il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano propone Open Night | A tu per tu con la ricerca, una serata durante la quale sarà possibile da incontrare, gratuitamente, i protagonisti della ricerca.

 

Tra le attività proposte dal Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano per la Notte europea dei ricercatori, c'è anche una "incursione" nel sottomarino Toti. | Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia

Dalle fake news a Marte. Nella serata del 28 settembre, infatti, tutto il Museo sarà aperto dalle 18.30 alle 23.30 per affrontare i temi che spaziano dal campo della salute e della medicina fino alla vita digitale e all'intelligenza artificiale; si discuterà anche di migrazioni, di rapporti tra scienza e religioni, gettando un occhio sullo spazio, e sulle missioni su Marte.

 

Chi lo vorrà avrà inoltre l'occasione di approfondire anche temi di estrema attualità e scoprire, per esempio, i meccanismi che agevolano il propagarsi delle fake news nella Rete o, cambiando completamente orizzonte, i fattori che favoriscono la diffusione delle microplastiche negli oceani.

 

Simulatore di terremoto. Sarà possibile inoltre sperimentare un "simulatore di terremoto" e riflettere sull'importanza della ricerca in campo sismico, provare alcuni tra i più nuovi videogame e discutere della dipendenza da videogiochi.

 

Gli incontri previsti sono 42, con 10 laboratori interattivi e attività speciali (inclusa un’incursione a bordo del sottomarino Toti, performance teatrali e musicali, silent disco...)

 

Dalle 18.30 alle 23.30 di venerdì 28 luglio l'ingresso al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologa sarà gratuito. Il programma di Open Night prevede 42 incontri, con 10 laboratori interattivi e attività speciali. | Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia

Cittadini e ricercatori. La Notte dei Ricercatori è un'iniziativa promossa dalla Commissione Europea fin dal 2005 che coinvolge ogni anno migliaia di ricercatori e istituzioni in tutti i Paesi europei. L'obiettivo è favorire, in un contesto informale e stimolante, l'incontro tra ricercatori e cittadini, diffondendo la cultura scientifica e la conoscenza delle professioni di ricerca.

 

L'Italia è tradizionalmente uno dei Paesi europei con il maggior numero di eventi sparsi sul territorio. Per il 2018 l'Italia è coinvolta con 9 progetti e un totale di 116 città.

 

27 settembre 2018 | Roberto Graziosi