Scienze

Onde gravitazionali atmosferiche: che cosa sono?

La spiegazione di un fenomeno che influenza la forma delle nuvole, così come temperatura e circolazione dell'aria tra i vari strati dell'atmosfera terrestre.

Le onde di gravità atmosferica sono oscillazioni dell'aria, con un periodo che va dai 10 minuti fino al giorno, che provocano le caratteristiche increspature nelle nubi talvolta visibili in foto o dal finestrino di un aereo. Possono avere una lunghezza d'onda di migliaia di chilometri e sono provocate dal contrasto tra i movimenti verticali ascendenti e discendenti dell'aria in atmosfera.

Come si formano. Tra le loro cause troviamo i moti convettivi che spingono i nembocumuli verso l'alto, la presenza di rilievi che fa sì che l'aria che vi si infrange contro si alzi e, per contro, la diminuzione della temperatura raggiunta dall'aria ad alta quota, che ne aumenta la densità e la fa ridiscendere nuovamente: questi movimenti si ripetono a ciclo continuo, causando nell'aria onde simili a quelle marine.

Perché si studiano. Altri fattori come le correnti a getto e la radiazione solare intervengono a perturbare gli equilibri delle masse d'aria, generando queste increspature che si propagano, sia verticalmente sia orizzontalmente, dalla troposfera fino alla mesosfera. Oltre a conferire alle nubi affascinanti "creste", le onde gravitazionali atmosferiche svolgono un'importante funzione di trasferimento di energia e sostanze chimiche tra i vari strati dell'atmosfera, e influenzano i venti, le temperature, la composizione e le turbolenze dell'aria.

12 settembre 2014 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us