Scienze

Notebook bagnato... notebook sfortunato?

Che fare se rovesci liquidi sulla tastiera? Ecco la soluzione.

di
Alzi la mano chi non sorseggia caffè, acqua e bibite varie sulla tastiera. Nessuno. E, prima o poi, succede l’inevitabile. Qualche goccia, nella migliore delle ipotesi, finisce sul notebook, se non viene addirittura inondato dal contenuto di intere tazze e bicchieri. Che fare in questi casi? Seguimi che te lo spiego.

"La tua prontezza di riflessi può salvare il portatile da una morte certa"

Sangue freddo

Danni al minimo - Risolta questa prima emergenza, capovolgi subito il notebook per contenere la diffusione del liquido all’interno in modo che non abbia il tempo materiale di andare troppo in profondità. Quando ti accorgi che non “perde” più gocce, asciuga tutte le parti che riesci a raggiungere con della carta assorbente, o con un panno che non lasci pelucchi.

Zucchero & circuiti - È possibile che il tuo notebook sia progettato per affrontare a testa alta inondazioni d’acqua, quindi dovrebbe essere presente un sistema per rimuovere facilmente la tastiera. Se fosse il tuo caso, procedi e asciuga tutta l’area. Senza dimenticare di togliere ogni residuo da schermo, singoli tasti e alloggiamento, soprattutto se la bevanda è zuccherata. Usa dei cotton fioc imbevuti di alcol denaturato o un po’ di acqua e aceto. Anche uno spazzolino da denti va bene allo scopo.

Svita e asciuga - Se il tuo portatile non è, malauguratamente, progettato per difendersi da solo dai liquidi, prepara il cacciavite perché ti tocca smontarlo. E incrocia le dita mentre asciughi tutto quello che riesci a raggiungere con carta o panno assorbente, e bastoncini cotonati.

Scosse pericolose - C’è chi consiglia di usare un asciugacapelli a freddo per aiutarti a rimuovere ogni residuo d’acqua, oppure un aspirapolvere, ma il rischio è di fare ulteriori danni generando scosse elettrostatiche mortali per i componenti elettronici più sensibili del computer.

Curioso? - A questo punto la tentazione di accenderlo sarà irresistibile, dopo averlo ovviamente rimontato. Frena la tua curiosità e dagli un attimo per riprendersi dallo shock: dai due ai quattro giorni a seconda del danno. E se, nonostante la tua solerzia e il tuo impegno, il notebook non dà segni di vita, sai come funziona: prova a bussare alle porte dell’assistenza tecnica…

trucchi - Il cellulare è annegato? Recuperalo così!

8 ottobre 2012
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us