Scienze

Nintendo si sbarazza del responsabile marketing

Via Cammie Dunaway responsabile marketing.

Cammie Dunaway paga in prima persona i risultati negativi nelle vendite di DS e Wii stritolate rispettivamente dalla concorrenza di iPhone e Xbox 360. Lascia il mondo dei videogiochi per occuparsi “d'altro”.

“Le vendite di Xbox 360 negli States vanno meglio di Nintendo DS e Wii”

Star dell'E3 - Cammie Dunaway era vice presidente della divisione marketing e vendite di Nintendo USA dal 2007 quando il presidente Reggie Fils-Aime l'aveva “strappata” a Yahoo!. È filato tutto liscio finché i concorrenti non si sono fatti più agguerriti. Non sono bastate le sue celeberrime performance sul palco dell'E3 per risollevare le sorti dei prodotti Nintendo.

Concorrenza agguerrita - Nel mese di agosto, Microsoft Xbox 360è per il secondo mese consecutivo la console di gioco più venduta negli States battendo accoppiata Nintendo DS e Wii e il successo senza precedenti di Halo: Reach non ha fatto che aggravare ulteriormente la situazione. Senza contare la concorrenza sempre più minacciosa dell'iPhone e iPod nel settore dei videogiochi, e Playstation Move che regala alla console di Sony più “movimento”. Nintendo, per risollevare la testa, punta tutto sulla 3DS in arrivo in tempo per Natale.

Non gioca più! - Cammie Dunaway, che lascerà ufficialmente Nintendo dal prossimo primo ottobre, non era molto amata tra i fan della casa del celebre Mario. Lei si congeda ringraziando tutti e facendo sapere che andrà a lavorare in un'altra azienda che non ha niente a che fare con l'industria videoludica.

Scopri i videogiochi più attesi dell'anno

25 settembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us