Nessun vantaggio dai geni per i girasoli OGM

Anche se ricevono i geni dalle piante coltivate, i girasoli selvatici non ne traggono vantaggio.

200352310847_14
|

Nessun vantaggio dai geni per i girasoli OGM
Anche se ricevono i geni dalle piante coltivate, i girasoli selvatici non ne traggono vantaggio.

 

Il girasole genera un giro d'affari di 40 miliardi di dollari l'anno. Per questo si cerca di proteggerlo dalle malattie.©Science, immagine cortesia di Jason Rick.
Il girasole genera un giro d'affari di 40 miliardi di dollari l'anno. Per questo si cerca di proteggerlo dalle malattie.
©Science, immagine cortesia di Jason Rick.

 

Uno dei pericoli che più si paventano per l'introduzione delle specie geneticamente modificate è il trasferimento di geni nelle piante selvatiche. Già dimostrato più volte, questo passaggio potrebbe conferire alle specie selvatiche resistenza agli erbicidi o agli insetti parassiti, dando loro un'arma in più per sopravvivere. E contribuendo quindi all'invasione delle erbacce, esattamente il contrario di quanto voluto dal coltivatore di Ogm. Alcuni ricercatori statunitensi hanno però dimostrato, almeno nel caso del girasole, che anche se passa nei girasoli selvatici, un gene introdotto dall'uomo non incrementa la sopravvivenza di questi ultimi.
Terribile parassita. Il gene che è stato introdotto nel girasole è quello della resistenza al fungo bianco, un parassita che causa da 50 a 80 milioni di dollari l'anno nelle coltivazioni americane. In quasi tutti i campi in cui è stato cercato, il gene della resistenza, che proviene dal grano, è passato dalle piante coltivate a quelle selvatiche, senza peraltro aiutarle a riprodursi meglio.
Questo perché, dicono i ricercatori, nelle piante selvatiche una certa resistenza al fungo bianco è già esistente, e un gene in più o in meno non fa una gran differenza. Per questo l'articolo conclude con l'avvertimento di non estendere questa scoperta ad altre specie, perché la situazione è molto particolare.

(Notizia aggiornata al 28 maggio 2003)

 

23 maggio 2003