Scienze

Nanorazzi per “sparare” farmaci nel sangue

Servono per la somministrazione rapida dei medicinali.

Alcuni ricercatori tedeschi stanno sperimentando un nuovo metodo per la somministrazione rapida dei medicinali nel sangue sfruttando dei tubi microscopici che funzionano come dei razzi in miniatura.

“I mini razzi tedeschi sono 10 volte più radici del batterio più veloce”

Scoperta tedesca - Un team di ricercatori del Leibniz Institute for Solid State and Materials Research di Dresda - guidati dal dottor Samuel Sanchez, ha realizzato dei nanotubi in metallo ricoperti da fogli di platino all’esterno e all’interno. Questi razzi in miniatura - frutto della nanotecnologia - sono riempiti con del carburante (in parte è tossico) e funzionano come dei missili che viaggiano spediti all’interno dei liquidi, inclusi quelli del corpo umano.

Pronti al decollo - L’equipe di ricerca ha immerso i tubi microscopici in una soluzione calda di perossido di idrogeno e ha notato che il platino reagiva catalizzato la decomposizione del perossido in acqua e ossigeno e causando una bolla di gas in una delle estremità del tubo che ne permetteva la propulsione in stile razzo. Il carburante, come accennato, è solo in parte tossico, ma gli scienziati sono al lavoro per eliminare ogni traccia di elemento potenzialmente nocivo per la salute.

Più veloce di un batterio - Il risultato in laboratorio è stato dunque un nanorazzo che viaggia 200 volte più rapidamente del batterio più veloce. I ricercatori tedeschi sono anche stati in grado di indirizzare il tubo e di gestirne la velocità tramite un campo magnetico e della temperatura del fluido. Il team è convinto che questa nanotecnologia possa operare nel sangue, nelle urine e nella saliva e potrebbe risultare utile per trasportare velocemente medicinali all’interno del corpo, anche in un punto preciso. (sp)

Niccolò Fantini

4 ottobre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us