Scienze

Nanorazzi per “sparare” farmaci nel sangue

Servono per la somministrazione rapida dei medicinali.

Alcuni ricercatori tedeschi stanno sperimentando un nuovo metodo per la somministrazione rapida dei medicinali nel sangue sfruttando dei tubi microscopici che funzionano come dei razzi in miniatura.

“I mini razzi tedeschi sono 10 volte più radici del batterio più veloce”

Scoperta tedesca - Un team di ricercatori del Leibniz Institute for Solid State and Materials Research di Dresda - guidati dal dottor Samuel Sanchez, ha realizzato dei nanotubi in metallo ricoperti da fogli di platino all’esterno e all’interno. Questi razzi in miniatura - frutto della nanotecnologia - sono riempiti con del carburante (in parte è tossico) e funzionano come dei missili che viaggiano spediti all’interno dei liquidi, inclusi quelli del corpo umano.

Pronti al decollo - L’equipe di ricerca ha immerso i tubi microscopici in una soluzione calda di perossido di idrogeno e ha notato che il platino reagiva catalizzato la decomposizione del perossido in acqua e ossigeno e causando una bolla di gas in una delle estremità del tubo che ne permetteva la propulsione in stile razzo. Il carburante, come accennato, è solo in parte tossico, ma gli scienziati sono al lavoro per eliminare ogni traccia di elemento potenzialmente nocivo per la salute.

Più veloce di un batterio - Il risultato in laboratorio è stato dunque un nanorazzo che viaggia 200 volte più rapidamente del batterio più veloce. I ricercatori tedeschi sono anche stati in grado di indirizzare il tubo e di gestirne la velocità tramite un campo magnetico e della temperatura del fluido. Il team è convinto che questa nanotecnologia possa operare nel sangue, nelle urine e nella saliva e potrebbe risultare utile per trasportare velocemente medicinali all’interno del corpo, anche in un punto preciso. (sp)

Niccolò Fantini

4 ottobre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us