Scienze

Motorola Droid X vs iPhone 4: la sfida

La sfida tra i due smartphone del momento.

L'ultimo nato della stirpe degli smartphone con Android di Motorola farà in suo debutto in società il prossimo 15 luglio negli Stati Uniti per poi partire alla conquista del Vecchio Continente. Motorola Droid X, però, è davvero il rivale più accreditato di iPhone 4? Scopriamolo insieme.

“Schermo più grande per Droid X, ma il Retina display di iPhone offre una risoluzione migliore”

Display touch - Ieri Verizon, l'operatore che lo venderà in esclusiva sul suolo americano, ha svelato prezzi e caratteristiche tecniche del Droid X, lo smartphone di fascia alta di Motorola che molti considerano come la più convincente alternativa al melafonino di quarta generazione di Apple. Il Motorola Droid X, infatti, dispone di uno schermo touch capacitivo da 4.3 pollici, contro i 3.5” dell'iPhone 4, ma con una risoluzione leggermente inferiore rispetto al Retina display di Apple (854×480 contro 960×640 pixel).

Foto e video - Sul versante fotografico, invece, non c'è storia: il Motorola Droid X sfodera una fotocamera da 8 mpixel, contro i soli 5 Mpixel dell'iPhone, con l'aggiunta del formato a 16:9 (contro i 4:3 di Apple) e di un doppio flash a led. Se il Motorola dispone di uno stabilizzatore per evitare l'effetto “mosso” nelle foto, il melafonino risponde con la fotocamera frontale per video chat che manca all'avversario. Entrambi sono in grado di registrare video in alta definizione a 720p, ma il Motorola batte l'iPhone per 3 microfoni contro 2.

Memoriae autonomia - A livello di “capacità”, intesa come spazio di archiviazione, il Motorola Droid X offre 24 GB standard (8 GB interna e 16 rimovibile (espandibile fino a 40 GB tramite microSD). L'iPhone, come sappiamo, è veduto in due versione: da 16 o 32 GB. Riguardo alla durata della batteria, c'è una sorta di “ex equo”, nel senso che il Motorola dichiara 8 ore di autonomia in conversazione in 3G per il Droid X (contro le 7 ore dell'iPhone 4), ma il melafonino dura di più in standby (300 ore contro le 220 del droide).

Connessione e opzioni - La rete 3G del Motorola Droid X è fornita da Verizon, mentre quella dell'iPhone 4 è da sempre un'esclusiva di AT&T. Entrambi i modelli offrono la connessione WiFi (802.11 b/g/n), ma mentre il Motorola funziona anche da modem per altri 5 dispositivi (condividendo la connessione a Internet), la funzione di “data tethering” del melafonino è stata integrata in iOS 4.0, ma non si sa quando AT&T la “sblocchera”. Infine, sia Droid X che l'iPhone 4 supportano il multitasking e integrano un accelerometro (a tre assi nel melafonino), ma differiscono per alcune scelte tecnico-strategiche. Motorola, per esempio, continua a dare fiducia alla tecnologia Adobe Flash, mentre Steve Jobs gli ha voltato le spalle tempo fa. O ancora, Apple sta puntano sulla video chat mentre Motorola ha dotato il suo smartphone di un'uscita Hdmi per collegarlo a schermi e monitos HD.

Guarda le immagini di iPhone 4

25 giugno 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us