Scienze

Meglio un sito della tradizionale lista nozze

I pro e i contro di un sito per organizzare il grande evento.

di Stella Preziosa

Se pensate che un wedding planner sia l’ultimo trend nel mondo dei matrimoni, mi dispiace, ma siete davvero fuori strada… adesso è il momento del web! Scopri perché!

"Perché creare un sito se fino a ora la gente si è sposata anche senza?"

Web planner
- La vera, grande novità è il sito personalizzato (e aggiornato) per il vostro matrimonio. A metà strada tra un database, un album di foto e un sito di informazioni, offre numerosi vantaggi nell’organizzazione dell’evento più complicato (e talvolta importante) nella vita di una una coppia.

Prima di rispondere, analizziamo tutti i pro e contro di un progetto nuziale online:

  • Le partecipazioni. Pensa al costo della stampa e soprattutto agli extra in caso di un cambiamento di piano dell’ultimo minuto. Se, invece, dirottate tutti gli amici e gli invitati, tramite newsletter o un social network, verso il "vostro" sito, saranno avvertiti in real time reale su qualsiasi novità, imprevista e/o inaspettata. Il tutto a costo zero.
  • Che dire della possibilità per tutti di consultare online la vostra lista nozze, vedere cosa è stato scelto e dove è stato acquistato. È la volta buona che qualcuno evita di ricevere dei doppioni. Sempre graditi, ma pur sempre doppioni.
  • Tutto quello che risparmiate rispetto alle classiche “spese” del matrimonio, insomma, lo investire nella creazione del sito.
  • Sul sito, a proposito di cambi di programma, può essere segnalate anche eventuali modifiche al programma originale in caso di pioggia, una gallery dell’hotel per gli ospiti, una mappa interattiva per arrivare al rinfresco prima che la festa sia finita.
  • È anche possibile tenere un elenco aggiornato degli invitati per ricevere via mail conferme o “mi sarebbe tanto piaciuto.. ma non posso”, oppure i saluti e gli auguri personalizzati di chi non ha potuto partecipare (o magari avrebbe voluto esserci) ma vuole comunque esservi vicino almeno virtualmente.
  • Ultimo, ma primo per importanza, il sito è eco-friendly: meno carta sprecata, più risparmio anche per l’ambiente.
  • Allora? - Ti abbiamo convinto oppure no? Non sul fatto di sposarti... ovviamente. (sp)

    21 aprile 2012
    Ora in Edicola
    Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

    Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

    Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

    Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

    ABBONATI A 29,90€

    Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

    La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

    Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

    ABBONATI A 31,90€
    Follow us