Scienze

Ma che spiritismo... era (soltanto) una meteora gigante!

Un fenomeno straordinario ha spaventato gli abitanti di un piccolo stato africano, il Lesotho.

Ma che spiritismo... era (soltanto) una meteora gigante!
Un fenomeno straordinario ha spaventato gli abitanti di un piccolo stato africano, il Lesotho.

Non era spiriti quelli che hanno spaventato alcuni villaggi del Lesotho, ma semplici meteoriti.
Non era spiriti quelli che hanno spaventato alcuni villaggi del Lesotho, ma semplici meteoriti.

È stata una spettacolare meteora a causare il così creduto “fenomeno di spiritismo” che ha avuto luogo lo scorso 21 luglio nel Lesotho, in Africa. In gran parte del paese fu avvertita un'esplosione accompagnata da un forte rumore: gli abitanti del villaggio di Boqate Ha Sofonia furono i primi ad assistere alla caduta di pietre sui tetti delle case, e corsero a spargere acqua santa intorno ai frammenti ritrovati.
Dopo la raccolta di circa 400 pietre, da pochi grammi a più di un chilo di peso, un team dell'Università Nazionale del Lesotho ha oggi svelato il “mistero”.
Una meteora di circa una tonnellata, dopo aver girato intorno al sole per 4.600 milioni di anni, ha intercettato un altro corpo nel sistema solare, la Terra: a una velocità da 50 a 100 volte superiore a quella del suono, ha colpito l'atmosfera ed è esplosa in migliaia di pezzi, precipitando sulla terra in più di nove villaggi.
Ramanaka o "Padre delle Corna" è uno dei giovani che hanno partecipato alla ricerca dei frammenti di roccia quando ancora non se ne conosceva la vera identità: la sua testa era decorata da corna e dal ritratto di Nelson Mandela. Utili, evidentemente, a cacciare gli spiriti maligni.

(Notizia aggiornata al 28 aprile 2003)

24 aprile 2003
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us