Scienze

LHC bloccato da una faina

Il povero animale si è introdotto in un trasformatore, mandando in tilt l’intero acceleratore. Due giorni di lavori per riparare il danno.

Il Large Hadron Collider del Cern di Ginevra è uno dei luoghi più controllati del pianeta. Ma una faina è riuscita a passare ogni controllo e infilarsi al suo interno. Non è stata una delle scelte migliori per il povero animale che, pur non essendo arrivato nei tunnel sotterranei, dove corre l'anello in cui girano i protoni, è finito in un trasformatore ad alta tensione. La sua intrusione le è costata la vita e anche un grave problema alla distribuzione dell’energia elettrica. I tecnici del laboratorio sono subito intervenuti, ma ci sono voluti due giorni per riparare i danni della visita della donnola.

Un controllo dei tunnel sotterranei © CERN

ORA è TUTTO OK. Il Cern ha spiegato in un comunicato quel che è avvenuto e un portavoce ha detto che non c’è da sorprendersi se un piccolo animale come una faina sia riuscito a infilarsi nei sistemi elettrici che si trovano all’aperto.

Nel 2009 sembra che un problema simile (seppur di minor gravità) sia stato causato da un uccello, del quale però non si sono trovate tracce.

Lunedì, comunque, le ricerche potranno ripartire come da manuale.

I sistemi di sicurezza comunque sono tali che nessuno potrebbe riuscire ad arrivare ai tunnel del laboratorio. Va ricordato che l’LHC, è la “grande macchina” che ha permesso la scoperta del bosone di Higgs.

Tra il 2013 e il 2015 il laboratorio è stato aggiornato e ora lavora con una potenza quasi dopiia rispetto alla prima fase. Con i nuovi esperimenti si spera di poter trovare particelle come i pentaquark, i gravitoni e le particelle che possono dare vita alla materia oscura.

1 maggio 2016 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Chi erano i gladiatori? Davvero lottavano sempre all’ultimo sangue? Con quali armi e tecniche combattevano? Perché gli imperatori investivano una fortuna sui loro spettacoli di morte? Entriamo negli anfiteatri della Roma imperiale per conoscere da vicino gli atleti più famosi dell’antichità. E ancora: come la moda del Novecento ha ridato la libertà alle donne; alla scoperta di Monte Verità, la colonia sul lago Maggiore paradiso di vegani e nudisti; i conflitti scoppiati per i motivi più stupidi; la guerra al vaccino antivaiolo dei primi no vax; le Repubbliche Sorelle.

ABBONATI A 29,90€
Focus e il WWF festeggiano insieme il compleanno: Focus è in edicola da 30 anni e il WWF si batte da 60 per la difesa della natura e degli ecosistemi. Insieme al WWF, Focus è andato nelle riserve naturali e nei luoghi selvatici del mondo per scoprire come lavorano i loro ricercatori e volontari per aiutare la Terra e i suoi abitanti. Inoltre: perché i cicloni sono sempre più violenti; perché la miopia sta diventando un'emergenza globale; come sarebbero gli alieni (se esistessero).
ABBONATI A 31,90€
Follow us