Scienze

L’iPhone 4 ha il doppio della memoria dell’iPad

L'iPhone 4 ha una memoria portentosa.

L’iPhone di quarta generazione ha lo stesso processore dell’iPad, ma molta più memoria per gestire, anche contemporaneamente, applicazioni molto più complesse.

“L’iPhone 4 ha ben 512MB di memoria Ram”

Memoria super – Sull’iPhone 4 è stato detto di tutto e di più, ma c’è un dettaglio che non era trapelato in occasione del recente Worldwide Developers Conference, ossia il quantitativo di memoria Ram a bordo. Al WWDC, Steve Jobs ha elogiato il nuovo design, raccontato di mirabolanti applicazioni e del multitasking, ma sempre senza mai accennare su quanti Megabyte di memoria potevano fare affidamento le apps più complesse. Ebbene, il sito MacRumors, pare abbia scoperto questo importante dettaglio: l’iPhone avrà ben 512MB di Ram, praticamente il doppio rispetto all’iPhone 3Gs e all’iPad. C’era un motivo per cui un’applicazione impegnativa come iMovie funzionava solo sull’iPhone di quarta genereazione!

A cosa serve la Ram? – È vero che la memoria Ram non è l’unico fattore a incidere sulle prestazioni di un cellulare, di un computer, e più in generale dei vari dispositivi elettronici, ma è molto importante. La Ram (random access memory) è la memoria che ospita temporaneamente i dati delle applicazioni in uso. Maggiore è la Ram e maggiore è il numero di applicazioni che puoi usare contemporaneamente senza mandare in tilt il cellulare. Ecco perché per usare un programma come iMovie, per fare editing video sull’iPhone, non bastavano i 256 MB del 3Gs e dell’iPad, ma ne servivano almeno 512. La Ram, poi, non va confusa con la Rom , la memoria di sistema che ospita il firmware e tutte le istruzioni per avviare il cellulare, e neanche con la memoria interna (o le schedine) che serve per archiviare permanentemente i dati come musica e video, sms ed e-mail, o quello che ti pare purché in formato digitale.

iPhone 4: un must imperdibile! Guarda la gallery...

18 giugno 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us