Scienze

L’energia solare costa meno del nucleare

Svolta low cost con l'energia solare.

Uno studio americano annuncia lo storico sorpasso. Negli ultimi 8 anni, infatti, il costo della produzione di energia dal nucleare negli Stati Uniti è aumentato, mentre si è registrata una diminuzione del costo dell’energia solare.

“Il sorpasso è avvenuto quando il solare è sceso sotto i 16 centesimi di dollari al chilowatt/ora”

Sorpasso storico – Non solo le energie rinnovabili sono amiche dell’ambiente, ma adesso lo sono anche del portafoglio. Lo rivela uno studio del professore di Economia John Blackburn della Duke University che confronta gli attuali prezzi del fotovoltaico con quelli delle future centrali previste nel Nord Carolina. Se negli ultimi otto anni la produzione di energia solare è gradualmente diminuita, quella di un singolo reattore nucleare è passato da 3 miliardi di dollari nel 2002 ai dieci nel 2010. Lo storico giro di boa è avvenuto quando il costo del solare è sceso sotto i 16 centesimi di dollari al chilowattora, pari a 12,3 centesimi di euro. Senza contare che i costi di produzione di una centrale nucleare sono, almeno secondo le stime, sempre in continua crescita.

Meno rischi – Va anche detto, per dovere di cronaca, che lo studio di Blackburn ha preso come termine di paragone le future centrali nucleari del Nord Carolina che presentano dei costi di attivazione molto elevati. Gli investimenti per costruire una centrare nucleare sono ingenti e i costi si ammortizzano nel lungo, lunghissimo, periodo. Nel medio e breve periodo, però, non c’è storia: il solare fotovoltaico costa meno e non presenta controindicazioni per la sicurezza.

Auto ecologiche: guarda la gallery!

2 agosto 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us