Scienze

Le pistole laser della polizia USA

Il raggio verde non è letale.

Dopo i proiettili di gomma e i bazooka lanciareti, la polizia di alcuni stati del Nord America ha una nuova arma nel suo arsenale: le pistole a raggi laser verdi. Non si tratta di armi letali, ma il potenziale offensivo è molto alto.

“Una nuova arma non convenzionale, il cui raggio laser acceca criminali e aggressori”

Raggi laser – Si chiama Dazer Laser ed è una pistola che emana un raggio laser che acceca e disorienta i criminali, provocando in alcuni casi anche nausea. Per colpire il malvivente occorre puntare l’arma sempre ad altezza del viso e, anche se il bandito indossa un paio di occhiali da sole e persino se chiude gli occhi, rimarrà accecato per diversi minuti. Il raggio d’azione del laser va da un metro a quasi due chilometri e mezzo, per questo l’azienda che produce l’arma afferma che è particolarmente indicata nelle aggressioni e nei casi di sequestro con ostaggi.

Luce verde – Il raggio che la pistola emette è un laser di colore verde, che è un raggio di luce che non ha un’intensità letale. In passato alcuni progetti di armi non convenzionali avevano impiegato i canonici laser a infrarossi, la cui frequenza e potenza era però molto alta: il rischio era di danneggiare irreparabilmente la retina degli occhi del soggetto colpito, causando cecità permanente. Con lo speciale raggio laser a luce verde viene invece assicurata dai produttori una cecità solo temporanea, il cui effetto va scemando col passare del tempo.

Solo per le autorità – La pisolta laser e il suo cuginetto Guardian, che è una sorta di torcia con minor effetto e che copre una minore distanza, non si possono comperare: entreranno a far parte delle forniture ufficiali di alcune forze di polizia USA e sono allo studio le possibili applicazioni in ambito bellico, come durante le operazioni di dispersione di folle e civili ostili.

Le supercar della polizia. Guarda la gallery!

29 luglio 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us