Scienze

Le nuove armi e la guerra del futuro

Qual è il confine tra ricerca buona e ricerca cattiva? Gli scienziati della Royal Society hanno scoperto che può essere molto sottile.

Le guerre del futuro non saranno vinte dai generali più coraggiosi, ma dai neuroscienziati con meno scrupoli: lo afferma un recente studio della britannica Royal Society secondo il quale la manipolazione delle menti e delle volontà sarà la prossima arma totale a disposizione degli eserciti.
«Le nuove tecnologie di diagnostica per immagini permettono di esplorare aree del cervello mai raggiunte fino ad ora. Se dal punto di vista clinico questo è un grande successo, da altri può essere un pericolo, perchè queste conoscenze potrebbero essere utilizzate per neutralizzare le persone», spiega Rod Flower della Queen Mary University di Londra.

Da che parte sta la scienza?

Gli scienziati del DARPA, l'Agenzia dell'esercito americano che si occupa di ricerca avanzata, negli ultimi anni hanno raggiunto risultati straordinari nello sviluppo di protesi che possono essere comandate con il pensiero: nel giro di una decina di anni faranno tornare a camminare gli amputati e i pazienti affetti da malattie neuro degenerative.
Ma secondo la Royal Society queste ricerche, estese in ambito militare, potrebbero portare alla messa a punto di armi comandate a distanza grazie ad interfacce cervello-macchina o a sistemi per migliorare artificialmente le facoltà fisiche e mentali dei soldati
E poi ci sono le armi non convenzionali, elettroniche o a base di gas, che in pochi secondi possono mettere fuori combattimento una gran massa di persone: tra queste l'idrante elettrico sviluppato qualche anno fa in Germania e i gas paralizzanti come il fentanyl, un potente anestetico dall'effetto praticamente immediato.

Non letali. O quasi.
Le chiamano “non lethal weapon”, armi non letali. Ma secondo i ricercatori britannici si tratta di una bufala: le armi non letali, soprattutto quelle chimiche, non esistono. Gli effetti delle neurotossine sulle persone variano moltissimo in funzione dell'età e delle condizioni di salute dei soggetti colpiti.
La stessa Convenzione sulle Armi Chimiche firmata da 188 paesi, è molto vaga sui limiti che non possono essere superati.
Per questo motivo gli scienziati britannici chiedono a gran voce un intervento deciso e diretto dei governi e delle organizzazioni sovranazionali per limitare e regolamentare le applicazioni miitari di queste tecnologie.

9 febbraio 2012 Franco Severo
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us