Scienze

Le cellule della retina crescono più velocemente dei capelli

Una tecnica al laser permette di misurare in tempo reale la crescita dei coni, le cellule che ci permettono di vedere i colori.

Se abbiamo una visione a colori (non metaforicamente parlando) del mondo è grazie ai coni, fotorecettori concentrati nella zona centrale della retina (la fovea) e specializzati nella visione distinta. La sezione più sensibile alla luce di ciascuna di queste cellule, chiamata segmento esterno, è costituita da una serie di dischi membranosi dello spessore di circa 30 nanometri l'uno. Mano a mano che crescono, le vecchie membrane vengono sostituite da dischi nuovi: uno squilibrio in questo normale processo può essere all'origine di disturbi che portano alla cecità.
Capire come e in quanto tempo avvenga la crescita e la sostituzione dei dischi membranosi sarebbe importante per raccogliere informazioni utili alla prevenzione di cecità totali o parziali. Ma i metodi di misurazione finora utilizzati si sono sempre rivelati imprecisi.

Coni e bastoncelli al microscopio (guarda)

Per monitorare la crescita dei fotorecettori i ricercatori dell'Indiana University di Bloomington (USA) hanno utilizzato una tecnica non invasiva usata in diagnostica per fotografare la retina: la Tomografia Ottica a Radiazione Coerente (OCT). Una sorta di "TAC" senza l'utilizzo di radiazioni, ma basata sull'utilizzo di un raggio laser diviso a metà: una parte proiettata nell'occhio di un volontario sano, l'altra utilizzata come riferimento. Quando i due fasci si ricombinano, il pattern della loro interferenza permette di individuare la posizione di ciascun disco membranoso all'interno di ogni cellula cono.

Dopo una serie di misurazioni durate diverse ore, i ricercatori hanno dedotto che i coni crescono di circa 150 nanometri all'ora, circa 30 volte più velocemente rispetto alla crescita dei nostri capelli. La scoperta potrebbe fornire preziose informazioni per la prevenzione di alcuni tipi di cecità.

Multipli, composti, falsi... gioca a riconoscere una carrellata di occhi animali

26 gennaio 2012 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us