Scienze

Le Alpi dell'Alto Adige si stanno alzando: 14 cm in 50 anni

Che molte montagne della Terra stiano ancora crescendo sotto la spinta di numeosi fenomeni geologici era noto. Ma coglie di sorpresa il fatto che le montagne...

Che molte montagne della Terra stiano ancora crescendo sotto la spinta di numeosi fenomeni geologici era noto. Ma coglie di sorpresa il fatto che le montagne dell’Alto Adige sono cresciute di ben 14 centimetri in soli 50 anni. Lo hanno scoperto i rilevatori della Ripartizione Libro fondiario, Catasto fondiario e urbano della Provincia di Bolzano, i quali hanno recentemente eseguito l’aggiornamento delle linee altimetriche nei territori di loro competenza collegandoli con quelli dell’Austria. Risulta così, ad esempio, che il Passo Resia si è innalzato di 10 cm (da 1496,494 m a 1496,594 m) fino ai 14 cm di Rio Pusteria (807,960 m a 808,099 m). Altri esempi sono questi: Prato allo Stelvio: è salito da 931,220 m a 931,339 - 12 cm; Bressanone: da 572,968 m a 573,085 metri -11 cm; Dobbiaco: da 1215,334 m a 1215,461 m -13 cm; Passo Resia: da 1496,494 m a 1496,594 m -10 cm; Rio Pusteria: da 807,960 m a 808,099 m -14 cm. Cresceranno di 280 m in 100.000 anni Il collegamento, come spiega l'assessore provinciale competente Hans Berger, rientra in una serie di interventi posti in essere dalla ripartizione Libro fondiario, Catasto fondiario e urbano della Provincia per rendere più dettagliata la rete altimetrica di riferimento e per raccordarla ai Paesi vicini ed in tal modo avere una mappatura più precisa e definita.I collegamenti, come spiega Klaus Gänsbacher, direttore della ipartizione, vanno ad integrare il lavoro svolto in precedenza in collaborazione con l'Istituto Geografico Militare Italiano di Firenze con il rilievo della rete altimetrica di riferimento con circa 700 chilometri di linee di livellazione. Da un punto di vista scientifico risulta particolarmente interessante rilevare che le montagne altoatesine stiano crescendo ad un ritmo di 0,28 cm all’anno. Ciò significa che in 100.000 anni, un tempo geologico davvero breve le montagne di quell’area potrebbero crescere di 280 m e questo nonostante l’erosione in atto. Un valore estremamente interessante per studiare le energie in gioco che sono poi le stesse energie che causano terremoti

23 settembre 2012 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La forza sovrumana del lottatore greco Milone, i pugni di acciaio di John L. Sullivan, la determinazione di Alfonsina Strada nel voler partecipare, unica donna, al Giro d’Italia... I personaggi che si sono distinti nel mondo dello sport sono ovviamente tantissimi. A chi dare spazio, in occasione delle Olimpiadi? Scopritelo in edicola.

ABBONATI A 29,90€

I comportamenti, le regole, i codici e l'organizzazione del mondo vegetale. In più: gli strascichi della long Covid, l'importanza degli abbracci e alla scoperta di Abel, un androide dell’Università di Pisa nato per interagire con noi umani.

ABBONATI A 29,90€
 
È vero che il mare non è sempre stato blu? La voglia di correre è contagiosa? Perché possiamo essere crudeli con gli altri? Si possono deviare i fulmini? Che cosa fare (e cosa non fare) per piacere di più? Queste e tantissime altre domande e risposte, sempre curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, in edicola.
ABBONATI A 29,90€
Follow us