Le 10 illusioni ottiche più strane del 2014

Foto che "invecchiano", colori cangianti e scherzi prospettici: una selezione dei migliori inganni della mente presentati quest'anno al concorso Best Illusion of the Year. Sotto ogni foto, oltre alla spiegazione, c'è la gif animata o il video con l'illusione.

pallinieinstein3031126-slide-4-expandingheart3031126-slide-ageverde-violacerchistradaillusione2piccionepac-manApprofondimenti
pallini

Ogni anno i migliori esperti di percezione visiva - dagli oftalmologi ai neuroscienziati - si ritrovano a Naples, in Florida, per eleggere le 10 più riuscite illusioni ottiche create nell'anno appena trascorso. Il concorso Best Illusion of the Year, promosso dalla Neural Correlate Society, un'associazione no-profit dedicata alle neuroscienze, anche quest'anno non ha deluso gli appasionati di inganni della mente. Ecco una selezione di illusioni che metteranno a dura prova la vostra capacità di processare i colori, di distinguere le dimensioni e molte altre cose che pensavate di riuscire a fare.

Il primo premio va a Christopher Blair, Gideon Caplovitz e Ryan Mruczek dell'University of Nevada Reno per questo grande classico noto come illusione di Ebbinghaus (dal nome dello psicologo tedesco che per primo la studiò): il puntino in mezzo ai cerchi sembra ingrandirsi o rimpicciolirsi al variare delle dimensioni dei cerchi circostanti, ma in realtà rimane sempre della stessa grandezza. Una prova di come la percezione visiva sia influenzata non solo dalla forma dell'oggetto in sé ma anche dal rapporto di esso con gli elementi che lo circondano.

Scrolla la pagina per sperimentare l'illusione:

einstein

Qui sotto vedrete alternarsi su entrambe le metà dello schermo due foto sovrapposte di Einstein e Marilyn Monroe, in cui i loro lineamenti si confondono e si mischiano, seguite da due foto originali di entrambi (Einstein sulla sinistra e Marilyn sulla destra). Se osservate queste foto fissando il puntino rosso al centro, perderete l'abilità di vedere Marilyn anche sulla sinistra e Einstein sulla destra: vedrete solamente lo scienziato a sinistra, e l'attrice a destra. Il cervello tende cioè a semplificare e a escludere l'immagine che appare per meno tempo, a favore di quella che riconosciamo come fedele all'originale.
L'illusione è stata creata da Stuart Anstis dell'University of California, San Diego.


3031126-slide-4-expandingheart

A differenza delle altre questa non è un GIF ma un'immagine statica. Se la vedete muoversi, con il cuore che si ingrandisce, è "colpa" del vostro cervello. L'illusione è opera di Gianni Sarcone, Courtney Smith e Marie-Jo Waeber dell'Archimedes Laboratory Project di Genova.

3031126-slide-age

Vi sembrano tre foto dello stesso ragazzo in tre diversi momenti della vita? Probabilmente sì. Eppure la seconda e la terza foto non rappresentano il bambino di sinistra invecchiato. Sono state ottenute semplicemente stringendo la fronte e allungando il mento dello scatto originale. L'invecchiamento è solo una ricostruzione del nostro cervello.

Il software che ti mostra il volto di tuo figlio fra 70 anni

verde-viola

Osservate l'immagine animata qui sotto: i colori di sfondono restano invariati. Sono solo i loro perimetri a cambiare forma. Eppure vi sembrerà che in un caso prevalga il verde, e in un altro il lilla. L'illusione è stata creata da Mark Vergeer, Stuart Anstis e Rob van Lier, rispettivamente dell'Ecole Polytechnique Fédérale di Losanna, dell'Università di San Diego e della Radboud University di Nijmegen, Olanda.


cerchi

Un altro esempio dell'illusione precedente: anche in questo caso, sono i bordi a cambiare, e non i colori all'interno del cerchio.


strada

Ora concentratevi su quella di queste tre strade che vi sembra diversa dalle altre. Credete di aver indovinato? Vi accorgerete di esserci cascati! In realtà le due strade che sembrano identiche sono diverse, mentre quella che sulle prime sembrerebbe fuori posto coincide perfettamente con una delle altre due. L'illusione creata da Kimberley Orsten e James Pomerantz della Rice University, sfrutta il fenomeno del metamerismo, il fatto che due immagini o due colori diversi sembrino identici all'occhio umano.


illusione2

Questa illusione è sia da vedere, sia da ascoltare. Per decifrare ciò che gli altri ci dicono, infatti, affianchiamo all'udito la lettura labiale. Ma cosa succede se le labbra indicano qualcosa di diverso da ciò che abbiamo udito? Ci affideremo al senso che utilizziamo meglio, e cioè la vista. Questo video ne è la prova: l'uomo inquadrato pronuncia sempre la stessa sillaba ("va"), ma quando la sua bocca è capovolta, ci sembrerà che dica "ba".
L'illusione è stata creata da James W. Dias e Lawrence D. Rosenblum dell'University of California, Riverside, USA.




piccione

Vi sembra che il "pennuto" nel video muova la testa avanti e indietro, come un piccione? Si tratta di una pura illusione generata dalla linea rettangolare orizzontale che interseca le verticali e dà l'impressione di creare un moto all'indietro. Su un principio analogo si basa la seconda illusione che vi farà "flickerare" le navicelle aliene sotto il naso, anche se, di fatto, staranno seguendo un moto obliquo lineare.

pac-man

L'illusione ideale per chi può trascorrere ore a giocare con il cellulare: ad ogni mossa del giocatore, il bordo dello schermo si modifica leggermente, creando uno schema di gioco che non si risolve mai, con infiniti pallini da mangiare. Il giocatore non se ne accorge, perché il suo Pac-Man tende a rimanere al centro dello schermo. Ed è la cornice a muoversi al posto suo. Il gioco creato da Sebastiaan Mathôt e Theo Danes della Vrije Universiteit di Amsterdam, è visibile anche qui e scaricabile per Android.

A differenza delle altre questa non è un GIF ma un'immagine statica. Se la vedete muoversi, con il cuore che si ingrandisce, è "colpa" del vostro cervello. L'illusione è opera di Gianni Sarcone, Courtney Smith e Marie-Jo Waeber dell'Archimedes Laboratory Project di Genova.