Scienze

Laser contro i rifiuti nello spazio

Si pensa all'economico laser per eliminarli.

I rifiuti, in cielo come in terra, sono un enorme problema e rimuoverli costa caro. L’ente spaziale americano, però, sta studiando un sistema relativamente “economico” in grado di neutralizzare la spazzatura in orbita intorno alla Terra a colpi di raggio laser.

“Il laser non eliminerebbe la spazzatura ma la sposterebbe”

Reazione a catena - La Sindrome di Kessler è uno scenario spazio-apocalittico, teorizzato nel 1978 dal consulente della Nasa Donald J. Kessler, secondo il quale il volume i detriti che orbitano a bassa quota intorno alla Terra diventerà così elevato nel prossimo futuro scatenando una reazione a catena che renderebbe impossibile per generazioni l’esplorazione spaziale e l’uso dei satelliti artificiali. La collisione del 2009 tra i satelliti Iridium 33 e Cosmos 2251, secondo gli esperti, potrebbe aver innescato questa reazione a catena.

Fatti più in là… - L’imperativo è rimuovere questi detriti prima che lo spazio diventi “off limits”. Le idee per fare un po’ di pulizia nello spazio celeste negli ultimi anni non sono mancate ma il costo si è sempre dimostrato proibitivo. L’ultimo stratagemma escogitato da James Mason dell’Ames Research Center della Nasa di stanza a Palo Alto prevede l’uso di un laser per “spostare” la spazzatura spaziale su orbite meno pericolose in attesa di trovare il modo per eliminarla. La tecnologia è già disponibile e il costo del progetto si aggirerebbe intorno al milione di dollari.

I top tablet del MWC 2011. Guarda la gallery!

14 marzo 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Come sarebbe stata (e sarebbe) la nostra vita senza cani, gatti, cavalli, topi, api, scimmie? Abbiamo girato la domanda direttamente a loro, gli animali, per farci raccontare che cosa e quanto hanno fatto per l'uomo fin dalla notte dei tempi. Perché non c'è evento, guerra, scoperta, epidemia che si possa ripercorrere senza valutare il ruolo svolto dagli altri abitanti del Pianeta.

ABBONATI A 29,90€

Perché viaggiamo? L'uomo viaggia da sempre con gli scopi più diversi, ma solo da poco tempo lo fa anche per divertirsi. E tu, che viaggiatore sei?Scoprilo con il test. E ancora: come sono i rifugi antiatomici della Svizzera e degli Usa; come si gioca la guerra dell’informazione nel Web; perché i Sapiens sono rimasti l’unica specie di Homo sulla Terra; gli amici non sono tutti uguali perché il rapporto con loro dipende dalla personalità, dal sesso e dal tempo che si passa insieme. Fai il test: che tipo di amici hai?

ABBONATI A 31,90€
Follow us