Scienze

Lamborghini mostra il suo Sesto Elemento

Ecco l'auto sportiva del futuro.

Dopo che tanti rumors si sono rincorsi sul web, ecco finalmente in bella mostra, durante la presentazione al salone di Parigi, la Lamborghini Sesto Elemento: la nuova super sportiva della casa col Toro, che coniuga prestazioni al limite e leggerezza estrema.

“La nuova sportiva italo-tedesca detta i canoni delle automobili sportive del futuro”

Regole per il futuro – Come afferma Stephan Winkelmann, presidente e amministratore delegato di Automobili Lamborghini, questa nuova automobile sarà la base per il futuro delle sportive: "La Lamborghini Sesto Elemento mostra come potranno essere le automobili super sportive – un prodotto di ingegneria dall’estrema leggerezza, combinata con estreme performance che hanno come risultato un estremo divertimento alla guida.”

Il Sesto Elemento – Il nome non è casuale: il larghissimo impiego di fibra di carbonio, che in chimica occupa la sesta posizione nella tabella degli elementi, e di materiali compositi nell’automobile vuole sottolineare e portare al limite tale concetto. Infatti il nuovo prodotto di Lamborghini pesa appena 999 chilogrammi. Più o meno come una citycar, tanto per capirsi. Con in più la trazione integrale permanente, che la rende “incollata” al terreno e un rapporto peso-potenza che ricorda quasi un motociclo. Infatti sotto al cofano ruggisce un motore V10, lo stesso della Gallardo Superleggera, da ben 570 cavalli.

Prestazioni da corsa – La nuova macchina progettata a Sant’Agata Bolognese promette prestazioni da gara: da 0 a 100 Km/h in 2,5 secondi, tenuta di strada potenziata dalle 4 ruote motrici e velocità massima che supera i 300 km/h.

guarda la presentazione della sesto elemento

30 settembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us