Scienze

La storia delle cavie umane... maleducate per dovere

In recente esperimento scientifico alcuni volontari hanno avuto un compito imbarazzante: dire parolacce ad alta voce, tenendo una mano nell'acqua gelida. Ecco a cosa è servito...

Compiti bizzarri, situazioni imbarazzanti, piccole sevizie... Ci sono volontari che, partecipando a curiosi esperimenti scientifici, hanno dovuto vedere e subire (quasi) di tutto. Come quelli che si sono trovati a dover dire parolacce tenendo una mano immersa nell'acqua ghiacciata, dei quali vi raccontiamo qui.

Ma che gelida manina! I volontari di cui parliamo in questo caso sono gli uomini e le donne nel laboratorio di Richard Stephens, alla Keele University (Regno Unito). Avrebbero potuto sembrare dei gran maleducati, a chi li avesse osservati, un giorno, "al lavoro": tutti stavano infatti imprecando senza ritegno, ripetendo a gran voce una parolaccia. In realtà, si trovavano nel pieno di un esperimento ideato dal professor Stephens. Tenevano una mano nell'acqua gelida, a 5 °C, tanto fredda da essere dolorosa. «Sì, direi che stavano sperimentando un moderato dolore», ammette Richard Stephens.

Con la mano a mollo, dovevano ripetere ad alta voce una parolaccia (scelta tra quelle che avrebbero usato dopo essersi martellati un dito), oppure una parola neutra, cioè un termine usato per descrivere un tavolo.

Di altri 7 casi di "cavie umane", costrette ad affrontare situazioni imbarazzanti per condurre esperimenti scientifici, si parla nell'articolo “Io speriamo che me la cavia” su Focus 324, in edicola.

Fa male? Lo psicologo intanto chiedeva loro quanto male sentivano e annotava dopo quanti secondi ritiravano la mano dall'acqua. Il risultato: dicendo parolacce, le persone riferivano di sentire meno male e resistevano di più.

Come ci spiega Stephens, «le persone possono tollerare meglio il dolore ripetendo una parolaccia rispetto a una parola neutra». Ciò sembra spiegare perché, quando picchiamo contro qualcosa, difficilmente urliamo “tavolo massiccio!”. Ma a che cosa si deve, invece, il potere analgesico delle parolacce? «Sembra che imprecare provochi una risposta emotiva, che attiva la cosiddetta “reazione di attacco o fuga” (una risposta fisiologica a un pericolo, che prepara il corpo a reagire, ndr). E ciò ha un effetto antidolorifico definito “analgesia indotta da stress”».

Stephens ha poi fatto anche altri esperimenti dello stesso tipo. Ha visto per esempio che nei volontari abituati a dire parecchie parolacce, il beneficio è minore. E che invece non serve a molto fare un gestaccio: per la precisione, estendere il dito medio con la mano dentro l'acqua gelata non ha dato effetti positivi sulla percezione del dolore...

3 ottobre 2019 Giovanna Camardo
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us