Scienze

La storia della Terra da Los Angeles a New York

Un video di tre minuti che cambierà la vostra percezione del tempo e della storia dell'uomo.

Se potessimo rappresentare la storia del nostro Pianeta e dei suoi abitanti su parametri e distanze a noi più familiari, come la percepiremmo? In questa animazione prodotta da Alex Kuzoian per il sito di Business Insider, l'evoluzione della Terra è sviluppata sulla linea immaginaria che collega Los Angeles e New York. E anche se il taglio è forse un po' americanocentrico, l'efficacia è garantita.

I primi chilometri. Si va dalla formazione della Terra e a quella della Luna (4,54-4,50 miliardi di anni fa), alla comparsa dei primi organismi fotosintetici (3,40 miliardi di anni fa), all'aumento significativo dei livelli di ossigeno in atmosfera (2,50 miliardi di anni fa), per poi compiere un balzo temporale fino a 600 milioni di anni fa, con l'evoluzione dei primi organismi multicellulari. E siamo già in Pennsylvania!

Dinosauri. Si continua con la comparsa delle prime piante, l'estinzione di massa del Permiano-Triassico, i primi dinosauri, la divisione della Pangea e la formazione dei continenti... L'età dei T-rex (67 milioni di anni fa) coincide con una distanza di soli 57 km dalla Grande Mela.

Un puntino sull'asfalto. E l'uomo? Per arrivare alla separazione tra ominini e scimpanzé (6 milioni di anni fa) occorre zoomare sulla città di New York; per la comparsa dell'uomo moderno (200 mila anni fa), si mette ancora più a fuoco: siamo ora a soli 173 m dal centro di Manhattan. Gli eventi più "recenti", dalla nascita dell'agricoltura fino alla Seconda Guerra Mondiale, equivalgono per lo più alla dimensione di un tombino, o di una striscia pedonale. Così, per rimettere le cose in prospettiva.

20 novembre 2015 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us