Scienze

La Russia pensa a pulire il cosmo, gli Usa vendono lo Shuttle

Le ultime dallo spazio da Russia e Usa.

In Russia gli scienziati pensano di raccogliere la spazzatura spaziale e negli USA mettono in vendita uno Space Shuttle, ma è un modellino a grandezza naturale.

“Si tratta di un compattatore spaziale che starà in orbita per 15 anni”

Space Trash - Intorno al nostro pianeta viaggiano satelliti non più funzionanti e defunti, mentre i residui delle missioni spaziali dagli anni '60 in poi, viaggiano alla deriva mettendo a rischio i viaggi successivi. Ecco perché in Russia stanno spendendo 2 miliardi di dollari per una speciale astronave che è in grado di ripulire i cieli, raccoglieno 600 pezzi di pattume spaziale.

Raccoglitore per Sputnik - La società russa interessata all'operazione si chiama Energia e ha in mente di costruire un compattatore spaziale che starà in orbita 15 anni, eliminando i vecchi satelliti prima di tornare sulla Terra. La costruzione dovrebbe terminare nel 2020 e l'astronave sarà operativa nel 2023. Probabilmente lo speciale veicolo non raccogilerà materialmente i pezzi vaganti nello spazio, ma li condurrà nell'orbita in modo tale che possano essere distrutti dall'attrito durante la caduta sul pianeta.

Shuttle in vendita - Non è una vera navicella spaziale, ma soltanto una replica, fedele e a grandezza naturale, dello Space Shuttle Discovery. Lo produce e lo vende online l'azienda americana SpaceToys e non è ovviamente funzionante. Ma la scala è uno a uno e il prezzo è di 2,2 millioni di dollari. Purtroppo, come ogni modellino che si rispetti, la replica riguarda principalmente gli esterni del veicolo e, curiosità nella curiosità, la spedizione è a carico del compratore!

Scopri le meraviglie della terra

26 novembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us