La Renault economica per l’Asia

Una city car low-cost: 2400 euro, chiavi in mano.

renault_bajaj_190639

Un patto strategico tra il Gruppo Renault-Nissan e la casa automobilistica Bajaj Auto per produrre una nuova macchina da città dal prezzo low-cost: 2400 euro, chiavi in mano.

“L’alleanza tra il gruppo nippo-francese e gli indiani, per produrre una nuova citycar”

Strategie industriali – L’intesa era stata annunciata già nel 2009: Reanult e Nissan non vogliono infatti perdere il treno della “automobilizzazione di massa” che è prevista nel prossimo futuro dei paesi asiatici emergenti: India e Cina in testa. L’accordo, appena sottoscritto tra il gigante nippo-europeo e l’industria indiana, definisce gli ultimi dettagli: il piano di produzione industriale e la distribuzione della nuova citycar.

Piccola ed economica – Sulla scia delle automobili sotto ai 3000 dollari per i mercati asiatici, il cui precursore è, non a caso, l’indiana Tata con il suo accattivante modello Nano, anche questa prossima piccola di casa Renault avrà costi e consumi che a noi europei suonano come irrisori: il prezzo di commercializzazione dell’automobile sarà di appena 2400 euro.

Stile indiano? - La citycar farà tesoro della grande esperienza del Gruppo Renault-Nissan, ma sarà in gran parte made in India. Infatti gli ingegneri e la produzione saranno indiani, mentre gli europei si occuperanno dei piani di marketing e della distribuzione nei Paesi dove l’automobile sarà commercializzata. La messa in strada è prevista nella penisola asiatica nei prossimi 12 mesi: Renault e Nissan prospettano di vendere, a partire dal 2011, circa 200.000 automobili all’anno.

In Cina arrivano i cloni: Cayenne e Rolls-Cadillac. Guarda la gallery!

13 Luglio 2010