Scienze

La prima TV di Bose

Dall'audio di qualità alla televisione.

Cosa succede se un’azienda specializzata in sistemi audio di qualità come Bose decide di entrare nel mercato delle TV? Che nasce un modello con tecnologie e prestazioni audio senza precedenti dove i diffusori non si vedono ma si sentono forti e chiari.

“Sette potenti speaker sono nascosti dietro allo schermo da 46” della TV VideoWave”

Tutto-in-uno – In un mercato dove le TV diventano sempre più “smart” e la convergenza la fa da padrona, è appena sceso in campo un altro “player”, inteso in questo caso come giocatore. Si tratta di Bose, celeberrimo produttore di sistemi audio di grande qualità, che si cimenta con il suo primo modello di TV. Non lasciarti ingannare dall’aspetto, non si tratta di un televisore normale da 46 pollici, ma bensì di un concentrato di tecnologia audio di altissimo livello. Bose VideoWave offre infatti prestazioni audio di qualità cinematografica grazie a sette speaker nascosti nel display (3 a destra, 3 a sinistra e uno al centro).

Audio intelligente – Il Bose VideoWave è un sistema “tutto-in-uno” che sfrutta un sistema proprietario per la diffusione del suono. Niente diffusori o subwoofer aggiuntivi in giro per il salotto perché è una speciale tecnologia a guida d'onda acustica a riprodurre suoni potenti e bassi impeccabili, mentre il sistema Phaseguide invia il suono in diverse aree per creare un effetto tridimensionale. La tecnologia ADAPTiQ, invece, adatta il suono alle caratteristiche dell’ambiente. Un prodotto davvero innovativo che costa però un botto: 6.990,00 euro (Iva inclusa). Sarà in vendita in Italia a partire dal 15 ottobre.

Scopri le top tv 3d

29 settembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us