Scienza

La mappa delle nuvole terrestri

Quali sono le aree del Pianeta maggiormente coperte da nubi, e quali quelle con il cielo più terso? La copertura nuvolosa della Terra visualizzata dal satellite della Nasa Aqua.

Un cielo nuvoloso non è mai stato tanto spettacolare. Quella che vedete è la mappa della copertura nuvolosa media terrestre realizzata con i dati registrati dal satellite della Nasa Aqua in 13 anni di osservazioni, dal luglio 2002 all'aprile 2015 [Clicca qui per ingrandirla].

Le informazioni sui valori medi di copertura nuvolosa relativi a ogni località sono state tradotte in sfumature cromatiche. Le aree blu indicano le zone mediamente libere da nubi, quelle bianche le regioni solitamente coperte, e le sfumature intermedie i paesi interessati da entrambe le condizioni.

polo senza nuvole. Le aree desertiche - salta subito all'occhio - sono per lo più sgombre da nubi: si veda il blu del Sahara e del Medio Oriente, di Australia e Cile e, soprattutto, dell'Antartide. Molte persone faticano a figurarsi il clima antartico come uno dei più aridi del Pianeta, eppure il Polo Sud è caratterizzato dal clima più secco e freddo della Terra.

Corona di nubi. Le bande bianche visibili su equatore e Sud America, e alle alte latitudini settentrionali e meridionali, rispecchiano la circolazione atmosferica su larga scala. L'aria umida e fredda delle alte latitudini circola in direzione dell'equatore, dove si riscalda e sale, condensandosi e dando origine alle nubi.

Neanche una goccia. Al contrario, i deserti situati a circa 30° di latitudine Nord e Sud, come il Sahara e il Kalahari (Africa meridionale) corrispondono a zone soggette a masse d'aria discendenti, che prevengono la formazione di nuvole e incoraggiano la desertificazione.

Fenomeno globale. Infine, la banda chiara sul Pacifico è dovuta ai pattern di circolazione oceanica - come il fenomeno climatico di El Niño - che ridistribuiscono il calore nelle acque marine, con conseguenze climatiche che interessano l'intero Pianeta. Mai come in questa mappa si vede come le condizioni climatiche terrestri siano strettamente interconnesse e interdipendenti.

Guarda anche:

13 maggio 2015 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Le sfide della Chiesa per tutelare la propria autonomia e i suoi territori. A colpi di alleanze, scomuniche, guerre, ma anche preziose committenze ai più grandi artisti del Rinascimento, ecco come i pontefici sono stati protagonisti di secoli di storia. E ancora: quando, 100 anni fa, l'Irlanda venne divisa in due; origini, regole e curiosità degli scacchi; perché le legioni romane erano imbattibili.

 

ABBONATI A 29,90€

Quale incredibile processo ha fatto nascere la vita sul nostro pianeta? Tutte le ultime ipotesi scientifiche. Inoltre: i numeri e le mappe della pandemia che ci ha cambiato nel 2020 e cosa ci aspetta nel 2021; le nuove frontiere del cinema; i software che ci identificano in base al modo di camminare; il sesso strano del mondo animale.

ABBONATI A 29,90€

Sul nuovo numero di Focus Domande&Risposte tantissime domande e risposte curiose e inaspettate nel nome della scienza. Per esempio: è vero che la musica fa cambiare sapore al formaggio? E che mariti e mogli con il tempo si assomigliano? E che la solitudine cambia il nostro cervello?

ABBONATI A 29,90€
Follow us