Scienze

La macchina fotografica diventa smartphone

Stacchi l'obiettivo e parli con chi vuoi.

Dopo che i telefonini hanno incorporato le fotocamere, in futuro è possibile che avverà anche il contrario? Sembra di sì, almeno secondo un'azienda di design di Seattle.

“La connessione è in modalità senza fili e la lente è estraibile”

Smartphone o fotocamera? - Oggi avere una fotocamera all'interno del proprio smartphone è la consuetudine, l'inverso mica troppo. Ma, secondo Artefact, nel prossimo futuro potremmo disporre di strumenti di tale tipologia: l'azienda californiana ha prodotto un prototipo di fotocamera che si chiama SmartCam e include la tecnologia di un telefono cellulare.

Tutti ne hanno una - La fotocamera è uno strumento vecchio, datato 19esimo secolo, ma solo oggi ognuno di noi ne ha una in tasca, dentro al proprio telefono. Ad esempio il noto iPhone 4 include una macchina fotografica da 5 megapixel, sufficiente per foto quasi professionali. E altri modelli di smartphone hanno pure risoluzioni e caratteristiche tecniche ben maggiori.

Nuove modalità di scatto - Il concept prodotto da Artefact, di cui qui è disponibile un video, è la fotocamera per l'era degli smartphone: è dotata di WVIL, un acronimo che significa “Wireless Viewfinder Interchangeable Lens”. In pratica l'obiettivo e la lente si staccano dal corpo macchina, che può essere usato come un normale telefonino. La connessione è in modalità senza fili e questa semplice idea, unita al magico mondo delle app per smartphone, apre scenari fotografici che si possono, per ora, solo immaginare. (gt)Niccolò Fantini

Scopri i telefonini più pazzi di Nokia

12 aprile 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us