Scienze

La macchina del vomito che studia l'influenza

Un team di ricercatori americani ha realizzato una macchina che simula i conati di vomito umani per studiare la diffusione nell'aria dei virus responsabili delle gastroenteriti. Ecco che cos'hanno scoperto.

La notizia è di quelle da non leggere mentre fate colazione o siete seduti a tavola: un team di ricercatori della North Carolina State University ha realizzato una… macchina del vomito che simula il comportamento dei fluidi che rimettiamo quando stiamo male. Obiettivo degli scienziati è quello di studiare la diffusione nell’ambiente circostante dei virus provenienti dallo stomaco di chi è in preda ai conati.


Come lo starnuto. Diversi studi epidemiologici suggeriscono infatti che i norovirus, responsabili delle gastroenteriti e delle influenze intestinali, si propagano attraverso cibi e acque contaminate ma anche attraverso il contatto tra persone.

Come questo avvenga però non è chiaro. «Numerose ricerche inducono a pensare che i norovirus potrebbero diffondersi nell’aria a partire dal vomito» spiega su PLOS ONE Grace Tung Thompson, una delle ricercatrici che sta seguendo il progetto.

Dal punto di vista tecnico la macchina è un sofisticato sistema di tubi e valvole che simulano il comportamento di stomaco ed esofago quando rimettono. Una faccia di terracotta, con un'espressione tra il sofferente e il disgustato, completa l’apparecchio dando al getto la giusta inclinazione.

La macchina consente di utilizzare liquidi con diversa consistenza e viscosità, a seconda dello stadio digestivo che si vuole studiare. Il vomito finto è realizzato con saliva artificiale e composti per il budino ed è contaminato con virus comuni innocui per l’uomo.

La macchina può simulare pressione e viscosità del liquido e diversi stadi digestivi. © Grace Tung-Thompson

Pochi ma RESISTENTI. I primi risultati sembrano confermare che la percentuale di virus che si diffonde nell’aria quando vomitiamo è piuttosto bassa, meno dello 0,02% del totale. Ma si tratta comunque di migliaia di virus sufficienti per infettare altre persone, soprattutto le più sensibili come i bambini, gli anziani o i pazienti già debilitati per altre malattie in corso.

E le particelle infette non si trasmettono solo da persona a persona attraverso la respirazione: si depositano anche sugli oggetti circostanti come maniglie delle porte, tavoli e arredi vari dando il via alla contaminazione ambientale. «I norovirus possono sopravvivere all’esterno del corpo umano per settimane: basta toccare una superficie infetta e poi portarsi le mani alla bocca per ammalarsi» spiega Lee-Ann Jaycus, che ha collaborato allo studio.

Prossimo obiettivo dei ricercatori è vedere quanto tempo possono rimanere in sospensione nell’aria le particelle infette e quanto lontano possono arrivare.

22 agosto 2015 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us