Scienze

La luce come alternativa ai raggi x

Uno scienziato sostituisci la luce ai raggi x.

Nel prossimo futuro potremmo dire addio ad ultrasuoni e raggi x per vedere all’interno degli organismi viventi:basterà usare la luce, come dimostra una recente scoperta.

“La scoperta di uno scienziato francese ricostruisce le immagini per mezzo della luce”

Ricerca scientifica – La scoperta è made in France e riguarda la possibilità di decifrare la luce che attraversa superfici opache, come i tessuti e i materiali biologici. Di norma la luce che attraversa i materiali opachi, come ad esempio un foglio di carta, viene in parte dispersa e non è riconoscibile. Ma gli scienziati francesi hanno sviluppato una tecnica per ricostruire le immagini: basta decifrare in che modo quello specifico materiale disperde la luce.

Concetto complesso – L’idea l’ha avuta il professor Sylvain Gigan, ricercatore presso l’Institut Langevin di Parigi. In poche parole il procedimento è ciò che avviene normalmente quando si posiziona una torcia accesa in mano: non si vede un’immagine, ma una sorta di guanto luminoso. Infatti, se ci fosse un’immagine sulla lampadina, nel momento in cui la luce passa attraverso il tessuto della mano, l’immagine risulterebbe distrutta, mostrando solo parte della luminosità che attraversa l’arto. Bene, gli scienziati francesi hanno scoperto come raccogliere la luce ed estrarre l’immagine da essa.

Tre tecnologie già diffuse – Una delle maggiori novità degli esperimenti di Gigan è che utilizzano principalmente delle tecnologie già largamente disponibili: un laser a luce verde come fonte luminosa, un modulatore di luce come quelli che si trovano all’interno dei proiettori e un “charged coupled device”, il circuito integrato normalmente utilizzato nelle fotocamere digitali, conosciuto ai più con l’acronimo: CCD.

Prospettive future – La scoperta potrebbe rivoluzionare le tecniche finora utilizzate per vedere all’interno di corpi e tessuti, come gli ultrasuoni, nelle ecografie mediche, o i raggi x sempre in medicina o in altri usi civili, per esempio nei metal detector presenti negli aeroporti.

Ecco le invenzioni che cambieranno il mondo

7 ottobre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us