Scienze

La giacca che legge il tuo umore e lo migliora

Legge il tuo umore e lo migliora.

Ma quanto sei “smart” vestito mio! Adesso capisci anche il mio umore e, se sono troppo nervoso mi tranquillizzi con la canzone giusta, se sono triste mi risollevi il morale con qualche frase o parolina sussurrata al momento giusto.

“Il vestito invia i valori corporei via web e scattano video e musica per calmarti i nervi”

Look emozionale - No, non è il telefono amico, ma il prototipo di una speciale giacca “sensibile” sviluppata dalla ricercatrice Barbara Layne della Concordia University in Canada in collaborazione con Janis Jefferies del Goldsmiths College. A renderla così empatica sono dei sensori che rilevano la temperatura e il battito cardiaco, inviano le informazioni (via Internet) a un database che le elabora per valutare lo stato emozionale di chi la indossa. A questo punto entrano in gioco uno schermo e delle casse cucite nella giacca, o più semplicemente un cellulare, che ricevono istruzioni su come “comportarsi” con l'individuo in difficoltà e gli mostrano o gli fanno ascoltare, a seconda della situazione, immagini, video, frasi o musica in grado di fargli cambiare umore.

E look meteopatico - Dai vestiti intelligenti, alle applicazioni per vestire “intelligente” in base al meteo. Feather Report - dove “Feather” nasce dall'unione delle due parole inglesi Fashion + Weather (moda + tempo) - è un programmino per iPhone che suggerisce alle donne il look giusto in base alla conformazione fisica, l'occasione e soprattutto a seconda delle condizioni meteo. Basta spulciare l'archivio, specificare l'occasione mondana e la propria taglia, per ottenere le previsioni meteo con annessi consigli in stile “consulente d'immagine”.

12 giugno 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us