Scienze

La Florida invasa (nuovamente) da lumache giganti

La Florida è alle prese con una nuova invasione di lumache giganti africane che divorano di tutto, persino i muri delle case, e sono portatrici di un pericoloso parassita.

Ci risiamo: per la terza volta negli ultimi 50 anni la Florida è alle prese con un'invasione di lumache giganti africane (Lissachatina fulica). 

Nonostante l'aspetto simpatico, questo gasteropode è considerato una delle specie più invasive e distruttive dell'intero pianeta: può raggiungere i 20 centimetri di lunghezza, nel corso della sua vita depone migliaia di uova e si ciba praticamente di tutto: dalle piante - secondo il Servizio Forestale americano sono oltre 500 le specie vegetali che entrano nel suo menù -  alla gomma degli pneumatici fino al cemento e al calcestruzzo dai quali ricava il calcio necessario all'accrescimento del guscio.

Non toccarla. Ma la lumacona è anche pericolosa: è infatti portatrice del parassita polmonare del ratto (angiostrongylus cantonensis), che nell'uomo può scatenare la meningite. Per questo le autorità sanitarie raccomandano di non toccarle se non indossando dei guanti.

E così mentre alcune contee della Florida sono state messe in quarantena, il Center for Desease Control, sta cercando di eradicare, per la terza volta dal 1975, questo animale dal territorio.

Colpa dell'uomo. Ma come sono arrivate negli Stati Uniti queste lumache giganti originarie dell'Africa Orientale? Secondo gli esperti i primi esemplari sono arrivati illegalmente negli States all'inizio degli anni '70 come animali da compagnia, nonostante la loro importazione e detenzione fosse proibita dalle leggi federali. Una volta scappate, o abbandonate, hanno trovato nel clima della Florida e delle Hawaii l'habitat ideale per la riproduzione. L'assenza di predatori naturali e l'estrema prolificità della specie ha fatto il resto.

Questa lumaca è infatti in grado di deporre dalle 100 alle 500 uova dopo ogni accoppiamento, ed essendo ermafrodita ogni individuo è in grado di deporre uova anche 3-4 volte l'anno. I nuovi individui diventano fertili nel giro di pochi mesi. 

Per contrastare l'avanzata delle lumache giganti africane stanno impiegando un potente pesticida, chiamato metaldeide, utilizzato spesso come combustibile solido per l'accensione di caminetti e barbeque.

Cibo alternativo. La lumaca gigante africana è un gasteropode commestibile, a patto di prepararla correttamente e cuocerla abbastanza a lungo da uccidere l'eventuale parassita. Una ricerca del 2009 pubblicata sull'International Journal of Food Safety indica questo animale come risorsa preziosa per combattere la fame nei paesi del Terzo Mondo: facile da allevare, è ricca di ferro e proteine, povera di grassi e ha un sapore gradevole. 

31 luglio 2022 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us