Scienze

La "fiamma eterna" della Terra

Le “fiamme eterne” sono presenti solo nei più importanti santuari, ma ora si è scoperto che anche la natura ne possiede di tali. Una di queste è stata...

Le “fiamme eterne” sono presenti solo nei più importanti santuari, ma ora si è scoperto che anche la natura ne possiede di tali. Una di queste è stata scoperta nella Eire County vicino New York ed è stata studiata nei dettagli da un ricercatore italiano, Giuseppe Etiope dell’Inaf di Roma. “Mai una situazione simile si è mostrata nelle condizioni ideali per poter essere studiata così bene nei dettaglia”, ha spiegato il ricercatore. Già, ma cos’è una “fiamma eterna” in natura? Si tratta di un fiamma reale che si produce quando vi è una fuga di gas nel sottosuolo che può incendiarsi direttamente al di sotto della superficie terrestre e bruciare eternamente, almeno in termini umani. Quella della Eire County è una fiamma di 20 cm d’altezza e brucia circa un chilogrammo di gas al giorno. Il gas è perlopiù metano, anche se contiene una porzione di etano e propano. Da dove arriva il gas? Da una formazione di “shale gas”, ossia un pacco di argille al cui interno vi è del metano. Ai nostri giorni questo tipo di argille è molto ricercata dai geologi perché sono la nuova frontiera dei giacimenti di gas. Tuttavia perché il metano possa fuoriuscire è necessario produrre delle fratture artificiali (un processo chiamato fracking) che lo faccia fuggire dai micropori dove è presente. Un processo che non sempre è immune da problemi, in quanto esso può provocare anche piccoli terremoti. Evidentemente però la natura produce del fracking per proprio conto, tale da far sfuggire lentamente il gas che se trova modo di incendiarsi può produrre una fiamma che può durare secoli e secoli. Questa ricerca ha anche un risvolto molto importante nel comprende come il metano, sfuggendo dalla crosta terrestre, vada ad aggiungersi ad altri gas serra ad incrementare un problema già di per sé molto importante

8 luglio 2013 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us