Scienze

La corsa più pazza del mondo

Al via una competizione per macchine senza pilota. Gioielli della tecnologia scorrazzano nel deserto.

La corsa più pazza del mondo
Al via una competizione per macchine senza pilota. Gioielli della tecnologia scorrazzano nel deserto.

Il bolide del team CyberRider. Il posto del pilota è stato preso da computer e sensori che  gli permettono di muoversi senza aiuto dell'uomo.
Il bolide del team CyberRider. Il posto del pilota è stato preso da computer e sensori che gli permettono di muoversi senza aiuto dell'uomo.

Se vi trovate a passare per il deserto tra Los Angeles e Las Vegas nelle prime settimane di marzo non stupitevi se vi doveste imbattere in macchine lanciate a tutta velocità ma senza alcun guidatore. Siete capitati all'interno della Grand Challenge, una gara di 350 chilometri riservata a veicoli senza equipaggio. La competizione è organizzata dalla US Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA), l'agenzia statunitense che sviluppa progetti di ricerca avanzata (per intenderci è quella che ha gettato le basi di Internet). L'obiettivo degli organizzatori è dare impulso allo sviluppo di veicoli militari robot che possano essere utilizzati in battaglia. Quello dei partecipanti è naturalmente arrivare primi e portarsi a casa un assegno da 1 milione di dollari.

Computer al volante. Dall'8 marzo sono in corso le prove per determinare le 20 macchine che il 13 dovranno raggiungere Las Vegas in 10 ore. Senza alcun controllo da parte dell'uomo. I veicoli dovranno percorrere il tragitto (segreto fino a due ore dalla partenza per permettere ai team di programmare i propri druidi soltanto con le informazioni di base sul percorso) cercando di evitare ostacoli, rimanere nella pista - un corridoio in mezzo al deserto - e schivare gli altri partecipanti. Il tutto riconoscendo il terreno e adattando intelligentemente la velocità alla situazione. Le misure di sicurezza sono molto rigide.
Non tanto per gli uomini che difficilmente passano in mezzo al deserto, quanto per gli animali selvatici. DARPA ha costruito dei recinti nei pressi delle tane delle tartarughe per evitare alle malcapitate di finire sotto le ruote.

(Notizia aggiornata al 10 marzo 2004)

10 marzo 2004
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Il racconto del decennio (1919-1929) che condusse un'Italia povera, ferita e delusa dalla Grande guerra nelle braccia di Mussolini. E ancora: distanziamento, lockdown, ristori... tutte le analogie fra la peste di ieri e il covid di oggi; come Anna Maria Luisa, l'ultima dei Medici, salvò i tesori artistici di Firenze; dalla preistoria in poi, l'impatto dell'uomo sull'ambiente e sul paesaggio.

ABBONATI A 29,90€

Il cervello trattiene senza sforzo le informazioni importanti per sopravvivere. Qual è, allora, il segreto per ricordare? Inoltre: gli ultimi studi per preservare la biodiversità; la più grande galleria del vento d'Europa dove si testano treni, aerei, navi; a che punto sono i reattori che sfruttano la fusione nucleare.


ABBONATI A 29,90€

Litigare fa ammalare? In quale sport i gatti sarebbero imbattibili? Perché possiamo essere cattivi con gli altri? Sulla Luna ci sono nuvole? Queste e tante altre domande e risposte, curiose e divertenti, sul nuovo numero di Focus D&R, d'ora in poi tutti i mesi in edicola!

ABBONATI A 29,90€
Follow us